Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

VSD 1428Matera - Martina Franca 3 - 1
Reti: 29' Montalto (MAR), 33' Mucciante (MT), 44' Letizia (MT), 82' Madonia (MT)

Matera: Baiocco, Bernardi, Mucciante, Faisca, D’Aiello, Coletti, Pagliarini, Iannini, Madonia, Letizia, Giacomini
A disp.: Bifulco, Mercadante, Mazzarani, Di Noia, Turchetta, Albadoro, Guerra
All.: Auteri

Martina: Bleve, De Giorgi, Tomi, Fabiano, Caso, Patti, Arcidiacono, De Lucia, Montalto, Diop, Carretta
A disp.: Modesti, Samnick, Kalombo, Brunetti, Leto, Magrassi, Memolla
All.: Ciullo.

Arbitro: Dario Melidoni di Frattamaggiore, coadiuvato dai Sig. Stefano Squarcia di Roma 1 e Davide Argentieri di Viterbo
Note: spettatori presenti 3.500 circa, con circa 150 provenienti da Martina Franca. Riapre la Curva Sud, nuova sede del gruppo Ultras materano.

Fotografie di Sandro Veglia, cronaca a cura di Francesco Rondinone

Dopo il vantaggio iniziale del Martina con Montalto, il Matera inizia a carburare e ribalta il risultato con Mucciante (migliore in campo) e Letizia. Nel secondo tempo biancoazzurri che mettono il risultato in cassaforte con Madonia. Finisce così, vittoria importantissima che consente al Matera di salire a quota 25 punti e di agganciare il Foggia al quinto posto.

DSC 0088

VSD 1156Giornata umida e un pò pesante quella di lunedi 1 dicembre al "XXI Settembre-Franco Salerno" e il Matera sembra un po' accusarne nella prima parte della prima frazione di gara, frangente in cui la manovra di gara è apparsa lenta e macchinosa e a centrocampo non si sono trovati i tempi giusti. I biancazzurri scendono in campo con un 3-4-3, anche se in alcuni casi la difesa sembrava schierarsi a quattro uomini, abbassando Bernardi sulla fascia destra e allargando Mucciante sulla fascia sinistra. Il pacchetto arretrato è completato da Faisca e D'Aiello al centro della difesa e Baiocco in porta; centrocampo con Iannini, Coletti e Giacomini e trio d'attacco composto da Letizia, Madonia e Pagliarini.

VSD 1213Le prime due occasioni sono dei biancazzurri padroni di casa, con Coletti che manda di poco alto un calcio di punizione e Madonia che con una rovesciata colpisce debolmente e la palla è facile preda dell'estremo ospite. Il Martina risponde con un calcio di punizione a fil di palo dell'ex indimenticato Mirko Carretta e cinque minuti più tardi Tony Letizia colpisce una traversa clamorosa su un'azione partita dalla fascia destra. Alla mezz'ora del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio: calcio di punizione dal limite conquistato da Carretta dal limite dell'area per un fallo di Mucciante, che viene anche ammonito nell'occasione; sul pallone si porta il numero nove Montalto che fa partire un sinistro secco che si infila in rete (foto a destra).

VSD 1459I pugliesi acquisiscono coraggio e tentano ancora con Montalto che tira da lontano e da posizione abbastanza defilata non inquadra la porta. Tuttavia il vantaggio dura qualche minuto e al trentatreesimo Coletti batte un calcio d'angolo sul primo palo, dove l'onnipresente Mucciante colpisce di testa e manda in rete per il pareggio materano (foto a sinistra). Ancora sette minuti e il Matera si porta in vantaggio: uno-due micidiale Letizia-Madonia-Letizia, con quest'ultimo che infila il pallone alla destra di Bleve. Il direttore di gara assegna un minuto di recupero e successivamente manda tutti negli spogliatoi.

ZSC 0111Inizia il secondo tempo ed è il Matera che parte più agguerrito rispetto all'avversario. Ci prova ancora Mucciante con un sinistro che finisce a lato e Letizia che viene lanciato a rete da Madonia, ma quando giunge davanti all'estremo ospite Bleve cicca clamorosamente perdendo lucidità. La partita offre poi pochi spunti, con i padroni di casa che controllano agevolmente e gli ospiti che non riescono a reagire e pungere. A dieci minuti dal termine arriva il terzo goal biancazzurro che chiude definitivamente i conti: ancora un'ottima collaborazione fra Letizia e Madonia, il torello napoletano imbecca il compagno con un passaggio filtrante, l'ex Trapani si ritrova solo davanti a Bleve e non può che insaccare il definitivo tre a uno (esultanza nella foto a destra). Al novantesimo l'arbitro assegna quattro minuti di recupero, ma i biancazzurri ospiti non hanno più la forza di impensierire Baiocco e la partita finisce cosi, tre punti importanti che avvicinano la salvezza e portano il Matera momentaneamente al quinto posto a quota venticinque punti, in condivisione con il Foggia.

Qualche difficoltà iniziale in difesa, dove si è sentita la mancanza di Ciro De Franco, e a centrocampo, con Iannini apparso in leggera difficoltà; quest'oggi l'attacco si è dimostrato più cinico con Letizia e Madonia che hanno trovato un'intesa formidabile e hanno portato alla vittoria il Matera. Ancora opaca la prova del giovane Pagliarini, ma ci auguriamo che il ragazzo possa presto superare questo momento e tornare ad essere devastante come lo scorso anno.

DSC 0095

VSD 1088

VSD 1145

VSD 1219

VSD 1246

VSD 1262

VSD 1266

VSD 1277

VSD 1284

VSD 1297

VSD 1425

VSD 1109