Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Matera: Spilabotte, Pino, Ciano, Tundo, De Franco, Fernandez, Orlando, Iannini, Dos Santos, Letizia, Titone
A disp.: Lombardo, Calori, Varsi, Barretta, Colucci, Sbardella, Pagliarini, Ascenzione, Florentino
All.: Cosco

Gladiator: Munao, Degli Innocenti, Diana, Carfagno, Esposito, Laezza, Del Gaudio, Buonavolontà, Martone, De Falco, Puccinelli
A disp.: Cerreti, Perrella, Simonetti, Gaudiano, Piccirillo, Sandu, Santaniello, De Feo, De Girolamo
All.: Cimmino

Arbitro: Bianchini di Cesena. Assistenti: Rotondale e Marinenza di L’Aquila.

Note: spettatori circa 2000 (di cui 20 da Santa Maria Capua a Vetere)

Squalificati Picci, Roselli, Bassini, Carretta e Bifulco nel Matera. Infortunati: Marsili nel Matera.

Reti: pt 18' Letizia (rigore), 34' Iannini, 41' Esposito (autorete), st 6' Titone, 35' Iannini, 46' Titone

(foto di Sandro Veglia, cronaca di Nicola Radogna)

Clicca qui per visualizzare la fotogallery completa di Matera-Gladiator

VSD 2604

E' un Matera cinico e spietato quello andato in scena quest'oggi al XXI Settembre contro il fanalino di coda Gladiator. I sammaritani venivano da una settimana turbolenta caratterizzata da colpi di scena a carattere societario, culminati con la presa di posizione da parte del Sindaco che ha garantito le spese per la trasferta. Tuttavia, il destino per i campani è tutt'altro che roseo. I biancazzurri di mister Cosco inanellano il settimo sigillo consecutivo, mantenendo le distanze sulle dirette inseguitrici. Eppure la gara poteva riservare delle sorprese, sia per quanto riguarda l'approccio sia per le numerose assenze con cui Columella & Company hanno fatto i conti. Ai 5 squalificati, si è aggiunto anche Marsili ancora indisponibile.

VSD 2427La cronaca vede un Matera chiudere il capitolo già nel primo tempo, con un Titone in grande spolvero sulla fascia (prima sinistra poi destra) e con un Letizia voglioso di dimostrare le proprie qualità in una delle poche chance a sua disposizione in questa stagione. I lucani sbloccano il risultato al 18' grazie proprio a Letizia, che si beve tutta la difesa sammaritana e subisce fallo in area. L'arbitro fischia il penalty che lo stesso Letizia realizza. Si alternano numerose occasioni di marca biancazzurra. Il Gladiator non sdegna la prova, rendendosi timidamente pericoloso grazie ad un'uscita a vuoto di Spilabotte. Raddoppio che arriva al 34' con Iannini di testa, su calcio d'angolo battuto da Titone. Al 40' il terzo goal, che in realtà è un autogoal procurato da Titone. Matera che chiude già la pratica nel primo tempo.

DSC 0040Ripresa sulla stessa falsariga del primo tempo. Poker biancazzurro al 6' con Titone, ben innescato da Iannini, che trafigge il portiere avversario. Nel corso della ripresa da segnalare alcune occasioni sui piedi di Dos Santos, che non era di certo in giornata. Quinto goal materano al 35' con un gran destro da fuori area di Iannini. Doppietta per il centrocampista napoletano. Infine Titone, migliore in campo quest'oggi, corona la propria prestazione con una doppietta al 43' che lo candida come sostituto di Carretta.
Finisce la partita, Matera batte il Gladiator con il punteggio tennistico di 6-0. Da segnalare i cori di amicizia reciproca per entrambe le tifoserie. In più gli eroici tifosi del Gladiator hanno esposto uno striscione con su scritto "Il nostro rispetto alla città di Matera". Davvero dei bei gesti che fanno bene al calcio e allo sport in generale.

VSD 2928

Matera che mantiene 3 lunghezze di vantaggio sul Marcianise, vittorioso con un perentorio 4-1 contro il Brindisi, e 5 sul Taranto, vittorioso anch'esso a fatica 1-0 contro il fanalino di coda Puteolana. Più indietro il Francavilla vince fuori casa a Vallo della Lucania contro la Gelbison, prossima avversaria del Matera. Monopoli vittorioso per 2-0 contro il Grottaglie, Real Vico che trova tra le mura amiche un'importante vittoria in ottica salvezza contro il Bisceglie per 3 a 2. Sempre in chiave salvezza, importante pareggio del Real Metapontino 1-1 contro la Turris, mentre sabato, nell'anticipo il Mariano Keller espugna Manfredonia con un carambolesco 4-3.

Risultati 25^ giornata

GELBISON-FRANCAVILLA 0-1 (16' st Pisani)

MONOPOLI-GROTTAGLIE 2-0 (13' pt Laboragine, 31' s.t. Esposito)
MATERA-GLADIATOR 6-0 (18' pt Letizia su rigore, 34' pt Iannini, 39' pt autorete di Esposito, 6' st Titone, 34' st Iannini, 43' st Titone)
REAL METAPONTINO-TURRIS 1-1 (1' pt Di Gennaro su rigore, 18' pt Grezio)
REAL VICO EQUENSE-BISCEGLIE 3-2 (11' pt Palazzo, 16' pt Ceccarelli, 37' pt Di Ruocco, 30' st Di Ruocco, 33' st Iovene)
TARANTO-PUTEOLANA INTERNAPOLI 1-0 (16' st Balistreri)
PROGREDITUR MARCIANISE-BRINDISI 4-1 (7' pt Citro, 13' pt Iadaresta, 43' pt Gambino, 47' pt Posillipo, 10' st Citro)

Giocata ieri:
MANFREDONIA-MARIANO KELLER 3-4 (6' pt Roghi, 18' pt La Porta, 20' pt La Porta su rigore, 29' pt Fragiello, 41' pt Sorrentino, 5' st La Porta, 40' st Fragiello)

Riposa: SAN SEVERO

Classifica

MATERA 48
PROGREDITUR MARCIANISE 45
TARANTO 43
FRANCAVILLA 42
MONOPOLI 41
TURRIS 37
BRINDISI 35
GELBISON 32
MARIANO KELLER 31
BISCEGLIE 30
REAL VICO EQUENSE 28
MANFREDONIA 27
GROTTAGLIE 24
REAL METAPONTINO 23
SAN SEVERO 21
PUTEOLANA INTERNAPOLI 19
GLADIATOR 19