Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Fondi-Matera 1 1Fondi: Coletta (38' st Baiocco), Squillace, Signorini, Tiscione, Varone, Gambino (30' st Albadoro), Galasso, D’Angelo (14' st Giannone), De Martino, Calderini, Marino.  A disp: Di Sabatino, Mucciante, Bertolo, Battistoni, Sernicola, Capuano, Adessi, Tommaselli, Pompei. All. Pochesci
Matera: Tozzo, Ingrosso, Mattera, De Franco, De Rose, Di Lorenzo, Armellino, Casoli (1' st Armeno), Negro, Infantino (22' st Sartore), Lanini (1'st Carretta).  A disp: D’Egidio, Bertoncini, Meola, Didiba, Dammacco, Salandria, Biscarini,  Gigli, Iannini, Strambelli. All. Auteri
Arbitro: Davide Miele di Torino
Reti: 25' pt Gambino, 12' st De Rose
Note: Ammoniti Signorini, De Martino e De Franco

Cronaca di Lorenzo Tortorelli, foto Fondi Calcio

Termina in parità l'incontro tra il Fondi e il Matera. Uno ad uno il risultato finale, al termine di un match giocato a viso aperto da parte dei materani che di fronte avevano un Fondi caparbio e determinato a portare a casa tre punti importanti. Gara uiniziata bene per il Matera che al 18' cercava la rete con Negro, in versione assist man, per Lanini che, da due passi dalla porta, calciava alto sulla traversa della porta difesa da Coletta. Al 23' era il Fondi che rispondeva presente con un tiro di Tiscione che veniva deviato in angolo da De Franco. Dagli sviluppi del corner, la formazione allenata da Pochesci riusciva a portarsi in vantaggio con Gambino che colpiva di testa e metteva la palla nella rete della porta difesa da Tozzo. Il Matera, nonostante lo svantaggio, restava attivo con i suoi attaccanti. Al 38' ancora i biancazzurri in avanti con Infantino che subiva fallo da parte di De Martino. Il successivo calcio di punizione veniva battuto da Armellino il cui tiro terminava alto sulla traversa.
Nella ripresa la storia delle gara non cambiava con il Matera in avanti alla ricerca del pareggio. Pari che arrivava al 12' quando capitan De Rose riusicva a sfruttare al meglio il cross sul secondo palo di Negro e metteva la palla in rete per l'1-1. Al 12' ancora Matera con Carretta che su calcio di punizione mandava il pallone alto di poco sulla traversa, poi tre minuti dopo rispondeva il Fondi con Giannone che si vedeva respingere il tiro da Tozzo. La gara restava apertissima con il Matera che macinava gioco e produceva azioni da gol, come quella di Infantino al 19', ben servito da Negro, che vedeva il suo colpo di testa uiscire di poco sul fondo. L'occasione più ghiotta per la formazione di mister Auteri arrivava al 28' quando Carretta era bravissimo a crossare dalla destra in area per Sartore che di testa colpiva la traversa. Al 35' ancora Sartore sugli scudi: dopo un tiro di Armellimno respinto dall'estremo difensose laziale, sulla sfera si avventava Sartore il cui tiro prima colpiva la travera e poi si insaccava, ma l'arbitro annullava la rete per fuorigioco. La gara terminava con il Matera in avanti e con un cross di Negro per Di Lorenzo che veniva deviato in corner. Il Matera, in virtù di questo pareggio, e del contemporaneo pari della Juve Stabia, contro la Casertana, resta terzo in classifica con la consapevoleza di poter continuare a recitare un ruolo importante inq uesto campionato perchè, anche oggi, la compagine di mister Auteri ha dimostrato di essere in netta fase di crescita rispetto alle precedenti gare di campionato.

Fondi-Matera 1 66

Fondi-Matera 1 85

Fondi-Matera 1 113

Fondi-Matera 1 130