Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Servizio di Nicola Radogna, foto di Sandro Veglia

 

Matera: Spilabotte, Sbardella, Ciano, Calori, Fernandez, Roselli, Colucci, Tundo, Dos Santos, Letizia, Carretta
A disp.: Lombardo, Bassini, Barretta, Girardi, Titone, Pagliarini, Lauria, Liberacki, Orlando
All.: Toma

Real Vico: Apuzzo, Lettieri, Cerciello, Piscopo, Maraucci, Melcarne, Gragnano, Cirillo, Mascolo, Iovene, Oriente
All.: Di Maio
A disp.: Celentano, Cardenia, Volpe, Prisco, Palumbo, Angelino, De Simone, Russo, Di Rucco

Arbitro: Francesco Cenami di Rieti. Assistenti: Giovanni Mascilongo di Termoli e Gianluca Farina di Campobasso

Spettatori: 1500 circa (nessuno ospite)

Reti: 35' pt Letizia, 44' st Dos Santos

Note: Il Matera ha fallito un rigore al 7' con Letizia

 

Il Matera riprende a vincere contro il Real Vico, squadra campana nata con ambizioni salvezza e ridimensionata di recente in seguito alle numerose cessioni. I biancazzurri, agli ordini di mister Toma, sono apparsi più vogliosi e determinati a seguito delle esclusioni eccellenti decise dal patron Columella in settimana. Se il reparto difensivo è risultato inoperoso per tutto l'arco del match, in avanti l'inserimento di Letizia dal primo minuto e del neo-acquisto Dos Santos ha determinato maggiore pericolosità; la dinamicità dell'attaccante campano e la fisicità del neo-acquisto brasiliano, unite alla grinta di Roselli e Tundo a metà campo, sono stati i fattori che hanno fatto pendere l'ago della bilancia a favore dei lucani. Ottima anche la prova di Carretta e Colucci sugli esterni.

VSD 0847Pronti via, e partenza arrembante del Matera. Al 1' minuto pericoloso Carretta con un colpo di testa, palla a lato di un soffio. Il predominio biancazzurro è netto, i campani non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti di Spilabotte, promosso titolare dopo una lunga assenza. Ancora Carretta protagonista al 6': supera un avversario, entra in area e viene atterrato fallosamente, è rigore. Sul dischetto si presenta il ritrovato Letizia che sbaglia, clamorosamente sulla ribattuta del portiere la palla giunge di nuovo al bomber campano che tira sulla traversa. Il punteggio rimane ancorato sullo 0 a 0. Il rigore sbagliato provoca un calo d'intensità nella manovra VSD 0852materana. Per assistere ad una nuova azione da goal dell'undici di Toma bisogna andare al 34' con un tiro ravvicinato di Letizia, ben parato dal portiere Apuzzo. Il numero 10 materano, 2 minuti più tardi, non fallisce. Calcio di punizione dal limite, batte Fernandez il cui tiro è rimpallato dalla barriera, la palla giunge all'attaccante campano in forza al Matera che non sbaglia. Sul finire della prima frazione è il neo-acquisto Dos Santos a rendersi pericoloso pressando il portiere Apuzzo e per poco non gli soffia la palla.

VSD 1011Ripresa che si apre subito con una bomba di Letizia che dai 20 metri lascia partire un destro che si stampa sul palo. Nonostante il predominio lucano, partita che non si chiude e Real Vico che si affaccia pericolosamente dalle parti di Spilabotte, senza però impensierirlo. Da registrare l'ingresso di Pagliarini e Lauria per Colucci e l'autore del goal, Letizia. Al 25' annullato un goal al Matera, con Calori che insacca di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il difensore biancazzurro è in fuorigioco. Al 42' match chiuso con Dos Santos, che sfrutta un lancio di Lauria, si invola in area sulla parte sinistra e con una bomba sul secondo palo trafigge Apuzzo. Esordio con goal per l'attaccante brasiliano, a coronamento di una prestazione positiva.

VSD 1017Finisce la partita, Matera che riprende la sua rincorsa nei confronti della capolista. Le lunghezze nei confronti della capolista Marcianise si riducono a 5 punti, a seguito della sconfitta dei campani per 3-1 a Taranto. Matera a pari punti con Taranto, quindi, ad una sola lunghezza dalla Turris, vittoriosa ieri contro la Puteolana per 1-2. A seguire il Brindisi, sconfitto a sorpresa sul campo del San Severo, Manfredonia, sconfitto dal Gelbison, Monospolis, fermato in casa sul pareggio da un sorprendente Real Metapontino, e Mariano Keller, vittorioso fuori casa sul campo del Gladiator. 

 

Risultati 16^ giornata:

PUTEOLANA-TURRIS 1-2
TARANTO-MARCIANISE 3-1
MATERA-REAL VICO 2-0
SAN SEVERO-BRINDISI 2-1
GELBISON-MANFREDONIA 1-0
GROTTAGLIE-BISCEGLIE 0-2
GLADIATOR-MARIANO KELLER 0-1
MONOSPOLIS-REAL METAPONTINO 2-2


Ha riposato il FRANCAVILLA

 

Classifica dopo la 16 Giornata del Campionato di serie D, Girone H.

MARCIANISE 31
MATERA 26 
TARANTO 26 
TURRIS 25
BRINDISI 22 
FRANCAVILLA 22 
MANFREDONIA 22 
MONOSPOLIS 22 
MARIANO KELLER 22
GELBISON 20
REAL VICO 19
BISCEGLIE 17 
PUTEOLANA 15 
GLADIATOR 15 
REAL METAPONTINO 14 
SAN SEVERO 14 
GROTTAGLIE 11