Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Matera: Bifulco, Pino, Bassini, Tundo, De Franco, Fernandez, Orlando, Marsili, Picci, Iannini, Carretta
A disp.: Spilabotte, Calori, Letizia, Roselli, Varsi, Colucci, Titone, Dos Santos
All.: Cosco

Puteolana Internapoli: Despucches, Carezza, Russo, Loiacono, Signore, Salvati, Siciliano, Visciano, Pignalosa, Fioretti, D’Auria

A disp.: Alcolino, Capuano, Liberti, Guidelli, Esperimento, Manco, Foggia, Pastore, Imbriaco

All.: Mandragora

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco. Assistenti Michele Pizzi e Leonardo De Palma di Termoli.

Note: spettatori 2000 circa.

(cronaca a cura di Nicola Radogna, foto di Sandro Veglia)

Clicca qui per visualizzare la fotogallery completa di Matera-Puteolana

DSC 0117Matera capolista! Non succedeva dal dicembre 2002. Oggi i ragazzi di mister Cosco hanno superato per 2 reti a 1 la Puteolana, fanalino di coda del girone H insieme al Gladiator. Il punteggio è frutto di una gara a senso unico, in cui l'unica pecca per i materani è stata quella di non essere cinici e spietati sotto porta come in altre occasioni. Il calcio ci insegna che partite dall'esito scontato non ce ne sono, a maggior ragione se si sta parlando del girone H della serie D. La Puteolana si è presentata a Matera con l'intento di strappare via un punto. E dire che ci stava quasi riuscendo, grazie ad un rigore imbarazzante fischiato a favore della squadra campana in chiusura di primo tempo. Poi nella ripresa, ancora un rigore inventato fischiato dal sig. Maggioni di Lecco (pessima la sua direzione arbitrale) riporta il risultato a favore del Matera. E' la quinta vittoria consecutiva per i calciatori del patron Columella. Filotto positivo che ha permesso ai materani di balzare al primo posto, superando il Marcianise.

DSC 0034DSC 0044Veniamo alla cronaca. Prima dell'inizio della partita da segnalare la cerimonia commemorativa in onore di Renato Carpentieri, grande giornalista e tifoso del Matera, scomparso la settimana scorsa. Un mazzo di fiori consegnato da Iannini e Fernandez è stato deposto in tribuna stampa nella postazione abitualmente occupata da Renato, mentre i calciatori sono entrati in campo con lo striscione "Renato presente"; una targa è stata donata ai familiari ed un'altra targa è stata affissa in tribuna stampa. I lucani hanno giocato con il lutto al braccio.

VSD 2084Cosco conferma l'undici che a Lucera ha stritolato il San Severo per 4 a 0. Unica differenza nello scacchiere tattico, fuori il debuttante e positivo Varso, dentro Orlando. Sin dalle prime battute si vede un Matera tonico, grintoso, che dà l'idea di non aver preso sotto gamba l'impegno. Picci lanciato a rete al 2' viene anticipato da un difensore avversario. Al 7' il vantaggio del Matera: calcio di punizione dal limite su cui si presenta Fernandez. Il tiro è smorzato dalla barriera, la palla arriva a Iannini che insacca. Quarta rete in tre gare per il centrocampista napoletano in forza ai lucani. Matera ci riprova con Picci, all'8', ma il suo tiro al volo per poco non entra in rete. Ci prova anche il capitano Fernandez al 18', sulla prosecuzione di un calcio piazzato, raccoglie palla in area, tira ma l'ottimo Despucches (migliore in campo per i suoi) respinge. Al 20' Iannini serve Picci che a tu per tu con Despucches decide di metterla al centro per Orlando che per poco non ci arriva. Carretta show al 21': salta 3 avversari a centrocampo, ne salta un quarto in area di rigore, ma Despucches compie il miracolo sul successivo tiro. Ancora Picci al 25', ma il portiere campano risponde presente sul suo colpo di testa. A questo punto il Matera, probabilmente appagato dal risultato e dall'ottimo gioco espresso, si addormenta e permette alla Puteolana di affacciarsi pericolosamente dalle parti dell'inoperoso Bifulco. Ma al 39' l'arbitro concede il primo rigore inventato per un fallo di mano inesistente in area di rigore di Fernandez. Salvati rimette il punteggio in parità. La terna arbitrale, palesemente in difficoltà, sul finale di primo tempo sbaglia alcune decisioni facili. Matera e Puteolana vanno negli spogliatoi sul risultato di 1 a 1.

VSD 2290Nella ripresa il Matera cerca di spingere alla ricerca del goal del sorpasso. Al 5' l'arbitro pareggia il conto dei rigori inventati, fischiando un fallo inesistente di Salvati in area di rigore. Dal dischetto si presenta Picci che batte Despucches con un tiro centrale. La partita si fa spigolosa, ma il direttore di gara non prende provvedimenti. Al 13' esce Orlando, un pò troppo confusionario sulla destra, ed entra Varsi. Il nuovo entrato si rende protagonista di due nitide occasioni: prima al 16' entra in area, salta un avversario e calcia debolmente; successivamente al 17' dribla un paio di giocatori della Puteolana e calcia prendendo la traversa piena. Al 22' standing ovation per Carretta, migliore in campo tra le fila del Matera, imprendibile sulla fascia, al suo posto Titone.

VSD 2293

Il neo-entrato ci prova al 28', ma la sua girata è fuori bersaglio. Picci sfiora la doppietta al 33', su suggerimento di Iannini, la sua conclusione è insidiosa ma Despucches fa il suo dovere deviando in angolo. Sul successivo calcio piazzato Fernandez di testa per poco non sigla il 3-1. Terzo cambio per il Matera al 35', esce Picci tra gli applausi ed entra Dos Santos. Al 45' un pericoloso contropiede campano per poco non si trasforma in un'azione da goal, provvidenziale il recupero di De Franco. Dopo 4 minuti di recupero, l'arbitro fischia la fine.

 

DSC 0097

Matera che conquista la vetta del girone H, ad un punto dal Marcianise, fermato in casa sullo 0-0 dal Bisceglie, e a 3 punti dal Taranto, vittorioso in casa di rigore per 2-1 sul Brindisi. Segue il Francavilla, reduce dalla pesante vittoria per 1-4 a Santa Maria Capua a Vetere. Importante vittoria in chiave salvezza per il Grottaglie per 1-0 a Vallo della Lucania, contro il Gelbison. Pareggio a reti bianche tra Real Vico e Manfredonia. Vittoria per 4-0 tra Monopoli e San Severo. Ha riposato la Turris.

RISULTATI 23^ GIORNATA

Gelbison - Grottaglie 0-1 22' rig. Formuso
Matera - Puteolana 2-1 10' Iannini, 41' rig. Salvati (P), 53' rig. Picci
Monospolis - San Severo ore 16,30 4-0 65' Di Matera, 70' Corvino, 89' Lanzillotta, 92' Bensaja
Marcianise - Bisceglie 0-0
Real Metapontino - Mariano Keller 1-0 3' Bongermino
Real Hiryia - Manfredonia 0-0
Gladiator - Francavilla 1-4 Sperandeo, Ferrara, rig. De Falco (G), Gasperini, Russillo
Taranto - Brindisi 2-1 27' e 65' rig. Molinari, 45' Sicignano (B)

CLASSIFICA

Matera 42
Marcianise 41
Taranto 39
Monospolis 37
Francavilla 36
Turris 35
Brindisi 35
Gelbison 31
Bisceglie 27
Manfredonia 27
M. Keller 25
Real Hirya 25
Grottaglie 24
Real Metapontino 22
San Severo 20
Gladiator 18
Puteolana 18