Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Grottaglie: Maraglino, Botticini, Pisano, Papa, De Toma, Danese, Carbone, El Kamch, Albano, Fumai, Formuso
A disp.: Sergi, Manzella, Quaranta, Palmisano, Aurilio, Faccini, D'Arcante, Napolitano, Colucci
All.: Pettinicchio

Matera: Bifulco, Sbardella, Bassini, Tundo, De Franco, Fernandez, Varsi, Roselli, Picci, Iannini, Carretta
A disp.: Spilabotte, Calori, Letizia, Ciano, Orlando, Pagliarini, Pino, Titone, Dos Santos
All.: Cosco

Arbitro: Luca Detta di Mantova. Assistenti Massimo Miccoli di Lanciano e Fabio D'Agostino di Teramo

Rete: pt 25' autogol Botticini

Note: spettatori 1300, con circa 400 materani

(Foto di Mimmo La Cava, cronaca a cura di Nicola Radogna)

DSC 0059

DSC 0309Non è stato un ottimo Matera, ma il risultato è l'unica cosa che conta. L'epilogo della 24° giornata vede i biancazzurri lucani vincere sull'ottimo Grottaglie per una rete a zero, ed allungare sulle inseguitrici grazie ai rispettivi pareggi di Marcianise e Taranto. L'esito della partita è stato tutt'altro che scontato. I padroni di casa grottagliesi, seconda squadra più in forma del girone di ritorno, avrebbero meritato il pareggio dopo una grande prestazione corale. Su di un campo pessimo è andata in scena una battaglia dura, maschia, che solo un episodio poteva decidere a favore di una delle due fazioni. E così l'episodio ha punito il Grottaglie, con uno sfortunato autogol del difensore pugliese Botticini a metà primo tempo. Al fischio finale può finalmente esplodere la gioia incontenibile dei 400 supporters materani giunti al D'Amuri a sostegno della propria squadra. Una vittoria fondamentale che serve agli undici di mister Cosco per ribadire il concetto: è il Matera la squadra da battere.

DSC 0160Veniamo alla cronaca. Materani in casacca bianca, con 3 novità rispetto al solito schieramento. In difesa riproposto a destra Sbardella, a centrocampo Marsili lascia spazio a Roselli (che risulterà migliore in campo), mentre sulla destra Varsi si conquista un posto da titolare. Inizio di gara di marca materana, ma la costante pressione lucana non produce palle goal degne di nota. Partita spigolosa sin dalle prime battute, la posta in palio e la voglia di far bene rende le due squadre nervose. Al 4' Picci avrebbe l'occasione di gonfiare la rete, ma cincischia troppo e l'azione sfuma. Atterramento dubbio al 13' in area di rigore grottagliese ai danni di Varsi, l'arbitro lascia DSC 0175correre. Il Grottaglie è ben organizzato, ed Albano sembra ispirato. Ottimo il suo lavoro in fase di rifinitura per Fumai e Formuso; quest'ultimo con una conclusione al 18' fa la barba al palo. Man mano che i minuti scorrono il Grottaglie prende le redini del centrocampo, ma al 22' Carretta solo lanciato a rete avrebbe l'occasione per sbloccare la partita, ma al momento di calciare una zolla lo tradisce e il tiro finisce incredibilmente a lato. E' il preludio al goal biancazzurro, che arriva al 22'. Varsi, ottima anche oggi la sua prova sulla fascia, aggancia un pallone difficile, salta un avversario e mette al centro una palla tagliata che costringe il difensore Botticini ad un goffo intervento di testa che decreta un incredibile autogoal. Esplode il settore ospiti, gremito per l'occasione. Il Grottaglie non si scompone e cerca di reagire. Funziona bene l'asse Formuso-Albano, quest'ultimo al 33' fa la sponda per Formuso che calcia, la palla è deviata in angolo dalla difesa lucana. Nessuna altra occasione, si va al riposo sul punteggio di 1 a 0.

DSC 0162Nella ripresa non cambia il leit motiv: il Grottaglie che si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, il Matera che si difende con ordine. Si vola direttamente al 10' con l'episodio che potrebbe cambiare la partita: Carretta reagisce ad un intervento di Botticini e finisce la sua gara anzitempo. Rosso diretto per il biondo esterno lucano e partita che si fa in salita. Ma 5' più tardi ci pensa Fumai a ristabilire la parità numerica falciando da tergo un avversario, anche per lui arriva il rosso diretto dell'arbitro. Al 17' Varsi lascia il posto a Pagliarini. Ci prova per i pugliesi il materano Albano, che per ben due volte sfiora il goal al 30' e 32'. Nella seconda circostanza è super l'intervento di Bifulco. Secondo cambio per il Matera al 34': lo stremato Picci lascia spazio a Dos Santos. Ed è proprio tra i piedi dell'attaccante brasiliano che capita la palla che potrebbe chiudere il match al 34', ma solo davanti al portiere decide di non calciare di destro e l'azione sfuma. Il Grottaglie si sbilancia e lascia spazio a DSC 0215paurosi contropiedi, per poco Pagliarini al 40' non ne approfitta lasciandosi recuperare da un difensore grottagliese. Si va direttamente nel recupero, quando sugli sviluppi di un angolo il portiere grottagliese Maraglino, presente in area alla ricerca disperata del pareggio, rifila una gomitata al portiere materano Bifulco. Si accende una mischia che andrà avanti nei pressi degli spogliatoi anche dopo il fischio finale. Il Grottaglie non riesce a creare altre palle goal, il Matera vince questa difficilissima partita contro un ottimo Grottaglie e può finalmente festeggiare con i numerosi sostenitori accorsi nella cittadina pugliese. Nel rientro negli spogliatoi, Maraglino e Bifulco vengono a contatto, a farne le spese quest'ultimo con un cartellino rosso ingenuo e a dir poco evitabile.

Approfittando dei pareggi a reti inviolate di Marcianise e Taranto, sale rispettivamente a +3 e +5 il vantaggio dei biancazzurri sulle inseguitrici. Più dietro la Turris pareggia in casa proprio contro il Marcianise, pareggio anche per il Monopoli, fermato in rimonta per 2-2 a Pozzuoli nell'anticipo del sabato. Il Francavilla fa sua la sfida interna contro il Manfredonia, e si fa sotto il Taranto a -1, fermato sullo 0-0 a Lucera contro il San Severo. Il Bisceglie vince per 2-1 contro il Real Metapontino, e con lo stesso punteggio vince anche il Mariano Keller contro il Real Vico, mentre pareggiano per 1-1 Gladiator e Gelbison. Riposa il Brindisi.

Risultati della 24^ giornata

Grottaglie 0-1 MATERA
Bisceglie 2-1 Real Metapontino
Francavilla 1-0 Manfredonia
Mariano Keller 2-1 Real Vico
Puteolana 2-2 Monospolis (giocata ieri)
Gladiator 1-1 Gelbison
San Severo 0-0 Taranto
Turris 0-0 Marcianise

Classifica

MATERA 45
Marcianise 42
Taranto 40
Francavilla 39
Monospolis 38
Turris 36*
Brindisi 35*
Gelbison 32
Bisceglie 30*
Mariano Keller 28*
Manfredonia 27*
Real Vico 25*
Grottaglie 24
Real Metapontino 22*
San Severo 21
Puteolana 19
Gladiator 19

*una partita in meno