Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A cura di Fabio Venezia, Francesco Salerno e Nicola Salerno

logo vigor lameziaGLI AVVERSARI - Diciotto i punti conquistati in queste prime undici giornate dalla Vigor Lamezia, gli stessi del Matera di Auteri. Un avvio di stagione decisamente positivo per i biancoverdi calabresi che hanno sinora vinto cinque volte (con Savoia, Catanzaro e Reggina in casa, con Melfi e Martina in trasferta), pareggiato tre volte e perso altrettante (tra le mura amiche con la Salernitana, quindi a Messina e Benevento).

In panchina siede dallo scorso Giugno Alessandro Erra, ex calciatore di Crotone, Ascoli e Foggia.

Nell'abituale 4-3-3 il ruolo di estremo difensore è stabilmente occupato da Alessandro Piacenti, classe 1992 a Lamezia dal Gennaio scorso.

In difesa il 28enne Liberato Filosa, nella passata stagione venti presenze a Foggia, e Filippo Gattari, al quarto campionato a Lamezia, sono i punti fermi. Per il ruolo di terzino destro Francesco Rapisarda, ex L'Aquila e Cosenza, ha più chance dell'ex Melfi Cristiano Spirito mentre a sinistra ci sarà Emanuele Malerba.

Centrocampo a tre composto dal milanese Gabriele Puccio, alla prima esperienza al Sud, Fabio Scarsella, già autore di tre reti ed ex di Melfi e Martina, e da uno tra Simone Battaglia, prelevato dal Settore Giovanile della Roma, e Mimmo Giampà, 37 anni la maggior parte dei quali vissuti da protagonista sui campi di A, B e C (Catanzaro, Crotone, Ternana, Messina, Ascoli, Modena e Salernitana tra le altre).

DSC 0023
La formazione della Vigor Lamezia scesa in campo lo scorso agosto al XXI Settembre-Franco Salerno per affrontare il Matera in Coppa Italia

In avanti le maggiori insidie: Stefano Del Sante, a quota sei in campionato, è il terminale offensivo supportato dall'esperto Umberto Improta, autore di decine di gol in carriera, e da Antonio Montella, in passato a Catanzaro e Salernitana.

LO STADIO – Lo stadio che ospiterà la prossima gara del Matera è il Guido D’Ippolito di Lamezia. L’impianto è a forma rettangolare non continuativa ed è composto da due tribune, di cui una coperta, e due gradinate alle spalle delle porte. La capienza potenziale è di seimila posti ed è dotato di impianto di illuminazione per le partite notturne.

Si tratta di uno stadio piuttosto vecchio, la sua costruzione risale al ventennio fascista e la prima gara vi si è disputata negli anni trenta, non a caso Guido D’Ippolito era un pilota automobilistico di quell’epoca. In tempi recenti è stato sottoposto a lavori di riqualificazione dopo un lungo dibattito tra società, amministrazione comunale e tifoseria. La capienza infatti, a causa di una serie di inadempienze a livello di sicurezza, è stata per lungo tempo ridotta a soli quattromila posti con la completa chiusura della gradinata nord dove abitualmente prende posto la tifoseria organizzata biancoverde.

Oltre alla Vigor Lamezia, un’altra società utilizza questo impianto per le sue gare casalinghe: il Sambiase, ex squadra di Marcello Pasquino, che attualmente gioca in Eccellenza calabrese dopo la retrocessione dal campionato di Serie D.

Curiosità: a Lamezia esiste un altro stadio, il Carlei, un impianto da cinquemila posti rimasto per anni inutilizzato e lasciato in stato di abbandono e divenuto simbolo di spreco e cattiva amministrazione. In tempi recenti si è risvegliato l’interesse attorno a questa struttura ed ora viene utilizzata per le attività delle giovanili della Vigor.

I PRECEDENTI - di seguito sono elencati i tabellini completi di tutti i precedenti di campionato disputati in trasferta contro la Vigor Lamezia.

Stagione 1956-57 – Campionato di IV Serie - 20ª giornata – 24.2.1957

Vigor Nicastro – Matera 2-1 (c.n. di Vibo Valentia)

Vigor Nicastro: Pastore, Belli, Gatto, Grazioli, Stefanato, Carlei, Sbarra, Visentin, Zanutel, Bares, Aizpuru.

Matera: Manzin, Pittuello, Fumis, Marani, Glereani, Marzano, Rogante, Bitetto, Ravasini, Moschion, Piemonte. All. Zanolla

Marcatori: 67' Visentin (V), 71' Rogante (M), 76' Aizpuru (V)

Stagione 1991-92 – Campionato di Serie C2 - 35ª giornata – 31.5.1992

Vigor Lamezia – Matera 0-1

Vigor Lamezia: Ricci, Elia, Chiappetta, Galliano, Conte (46' Trovò, 66' Drago), Babuin, Intrieri, Mauro, Brescini, Mazzeo, Serra. All. Scorsa

Matera: Morciano, Danza, Surace, Presta, Iannella, Gigliotti, Gardini (13' Leo), Ferrante, Bisci, Caputo, Ciullo (82' Cifarelli). All. Pasquino

Marcatori: 38' Ferrante

Stagione 1992-93 – Campionato di Serie C2 - 8ª giornata – 1.11.1992

Vigor Lamezia – Matera 1-0

Vigor Lamezia: Zancopè, Giorgione, Buonaccorso, Mauro, Elia, Gullo, Mazzeo, Torlo, Delle Donne, Drago (60' De Macceis), Piperis (85' Labadessa). All. Nicolini

Matera: Morciano, Danza, Iannella, Gigliotti, Tanzi, Surace, Leo (50' Pugliese), Cifarelli, Bisci (59' Ciullo), Caputo, Ferrante. All. Dibenedetto

Marcatori: 50' Delle Donne

Stagione 2000-01 – Campionato di Serie D - 31ª giornata – 1.4.2001

Vigor Lamezia – Materasassi 1-1

Vigor Lamezia: Budelacci, Viterbo L., David, Viterbo A., Daniele, Lio, Foderaro, Sdanganelli (67’ Grande), Burgo, Giampà (35’ Nucifero), Fanello (55’ Mercuri).

Materasassi: Castelletti, Sabini, Incitti, Rubino, Catalano, Sparti, Bangoura (60’ Salerno), Pellegrino, Albano D., Perfetti (88’ Albano A.), Ciardiello. All. Ruisi

Marcatori: 44’ Ciardiello (M), 82’ Lio rig. (V)

Stagione 2010-11 – Campionato di Seconda Divisione - 2ª giornata – 5.9.2010

Vigor Lamezia – Matera 1-0

Vigor Lamezia: Forte, Mercurio (36' Sinicropi), Caridi, Parisi, Manganaro, Giuffrida, Mangiapane, Catalano, Rondinelli (80' Scalese), De Luca, Lattanzio (66' Iannazzo). All. Costantino

Matera: Lorello, Fedi (79' Manetta), Villagatti, Malquori, Di Fusco, Logrieco (85' Stella), Provenzano, Capolei (74' Alassani), Giannone, Del Sorbo, Ancora. All. Cadregari

Marcatori: 93' De Luca