Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
FOGGIA-MATERA 0-0
 
FOGGIA: Micale, Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone, Agnelli, Sicurella (29′ st Sainz-Maza), D’Allocco, Sarno (41′ st Bollino), Iemmello (33′ st Grea), Cavallaro.
A disp.: Tarolli, Loiacono, Curcio, Leonetti
All.: De Zerbi (squalificato, in panchina il vice Brescia)
 
MATERA: Baiocco, Faisca, De Franco, Mucciante, Pagliarini (44'st Iannini), Coletti, Di Noia, Bernardi, Madonia (28′ st Guerra), Letizia (22′ st Turchetta), Mazzarani
A disp.: Bifulco, Pino, D’Angelo, D’Aiello
All.: Auteri
 
Arbitro: Giuseppe Cifelli della sezione di Campobasso
Note: Circa trecento i tifosi materani presenti al "Pino Zaccheria", protagonisti ad inizio gara di una bellissima coreografia in onore di Franco Mancini. Ammoniti Foggia-Matera 0-0: tabellino, cronaca, commenti
Mazzarani, Mucciante, Bencivenga, De Franco, Agnelli e D’Allocco.


 
FOGGIA MATERA0026
 
Cronaca di Fabio Venezia, fotografie di Franco Cautiello
Finisce senza vincitori nè vinti la gara giocata allo Zaccheria di Foggia tra i satanelli di casa ed il Matera di Auteri. Un risultato sostanzialmente giusto alla luce di quanto visto in campo, anche se i biancazzurri in un paio di occasioni hanno clamorosamente fallito l'appuntamento con il gol. Un punto che fa comunque morale e classifica, conquistato su un campo difficile ed al cospetto di una delle squadre più in forma del campionato.
Nel Matera solo panchina per Iannini, non al meglio, ed ancora out per infortunio Cuffa. Auteri preferisce Baiocco a Bifulco tra i pali, Faisca a D'Aiello in difesa e schiera in avanti il tridente Madonia-Letizia-Pagliarini.
Grande rapidità, pressing a tutto campo e tanto agonismo in avvio di gara. Al 10' l'ex di turno Coletti ci prova dalla distanza ma senza fortuna. Al 21' è Pagliarini a cercare la via della porta ma la sua conclusione non impensierisce il giovane portiere rossonero Micale. Il Foggia si fa vedere al minuto 33 con bomber Iemmello che riceve palla da Potenza e calcia forte verso la porta difesa da Baiocco, che si esalta e manda in angolo. La partita è piacevole e ricca di capovolgimenti di fronte con le difese brave a chiudere sul nascere le azioni d'attacco ma al 38' è clamoroso l'errore di Micale che in uscita su Pagliarini non trova la palla e regala al giovane attaccante materano la più facile delle occasioni: Pagliarini però non ne approfitta e nonostante la porta completamente sguarnita riesce a farsi recuperare in extremis da Gigliotti. Errore imperdonabile quello del giovane scuola Roma, Matera ad un passo dal vantaggio.
In avvio di ripresa altra azione clamorosa, stavolta di marca rossonera: al 7' Sarno batte una punizione da posizione defilata, la palla finisce sul secondo palo dove il francese Gigliotti, tutto solo, colpisce in pieno il montante ad un metro dalla porta. Il Foggia riesce a trovare il gol dopo qualche minuto con Iemmello, ma il guardalinee segnala tempestivamente l'offside del rossonero e Cifelli annulla. Al 13' altra ghiottissima occasione per il Matera ancora con Letizia che si avventa su un cross proveniente dalla destra di Bernardi e colpisce la palla a colpo sicuro: è miracoloso il riflesso di Micale che sventa il pericolo e salva i suoi. Il Foggia cerca di reagire ma Iemmello prima e Sarno poi non impensieriscono più di tanto Baiocco. Decisamente più ghiotta l'occasione che capita sui piedi del neo entrato Guerra, che recupera palla dopo uno sciagurato rinvio di Micale ma non inquadra incredibilmente la porta: errore da matita blu per l'attaccante materano che conferma di avere poca lucidità e scarso feeling con il gol. Errori imperdonabili in avanti, positiva la prestazione in difesa almeno fino al minuto 88 quando Baiocco e De Franco non si capiscono, Iemmello ruba loro palla ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta da posizione defilata e manda sull'esterno della rete. Non succede più nulla nei cinque minuti di recupero assegnati dall'arbitro, Foggia e Matera chiudono senza reti.
FOGGIA MATERA0007
 
FOGGIA MATERA0036
 
FOGGIA MATERA0119
 
FOGGIA MATERA0123
 
FOGGIA MATERA0126
 
FOGGIA MATERA0129
 
FOGGIA MATERA0174
 
FOGGIA MATERA0175
 
FOGGIA MATERA0176
 
FOGGIA MATERA0182
 
FOGGIA MATERA0201
 
FOGGIA MATERA0218
 
FOGGIA MATERA0056