Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A cura di Fabio Venezia, Francesco Salerno e Nicola Salerno

logo melfiGLI AVVERSARI - Dodicesima stagione consecutiva tra i Professionisti per il Melfi del presidente Maglione, promosso nella vecchia C2 al termine del campionato 2002/2003, a spese proprio del Matera che quell'anno si piazzò al secondo posto a quattro punti di distanza dai gialloverdi. Una società che è riuscita ogni anno a conquistare sul campo la salvezza e che nella passata stagione, finendo al quinto posto in classifica nel girone B di Seconda Divisione, ha guadagnato con pieno merito l'accesso alla Lega Pro Unica.

Il ruolino di marcia è finora positivo e decisamente in linea con le attese: 19 punti in classifica, due in più rispetto alla zona calda, frutto di tre vittorie, quattro sconfitte e ben dieci pareggi (nessuno in campionato può vantare più X dei federiciani).

Tra le mura amiche il Melfi ha raggranellato dodici punti: vittorie contro Reggina, Casertana e Lupa Roma, pareggi con Ischia, Benevento e Messina, sconfitte con Catanzaro e Vigor Lamezia.

In panchina, dall'estate del 2012, siede il barese Dino Bitetto che da calciatore ha anche vestito la maglia del Matera nel 1978/79. Bitetto è solito schierare i suoi con un 4-3-3 che all'occorrenza può diventare 4-3-1-2 o un 4-1-3-2.

Tra i pali nessun dubbio: ci sarà Pietro Perina, classe 1992 scuola Bari. I terzini saranno Marco Guerriera, altro classe '92 nella passata stagione titolare a Messina, a destra e l'ex Paride Pinna, ventidue presenze in biancoazzurro nella stagione 2012/2013, a sinistra.

Al centro della difesa il 21enne Nicolas Di Nicola, prelevato in estate dal Chieti, e l'albanese Kastriot Dermaku, alla quarta stagione in gialloverde e capitano della squadra, dovrebbero partire dall'inizio. Cominceranno dalla panchina Ciro Amelio, prodotto del vivaio del Frosinone, e Danilo Colella, nella passata stagione avversario del Matera con la maglia del Monopoli.

In mezzo al campo mister Bitetto potrebbe dare fiducia al giovanissimo Dario Giacomarro, 19enne cresciuto nelle giovanili del Palermo, a segno due volte sinora. Al suo fianco Mattia Spezzani, giovane ma con alle spalle anche qualche presenza in B con il Modena, e uno tra Francesco Agnello, ex L'Aquila, e Giuseppe Fella, 21enne reduce da un'ottima stagione a Brindisi. In organico anche Edoardo Tundo, diciannove presenze nel Matera che l'anno scorso ha vinto il campionato.

In attacco mancherà per squalifica Riccardo Berardino, 24 anni, arrivato a Melfi in estate dopo molte stagioni vissute in Abruzzo (Chieti e Teramo su tutte). Ci saranno invece dal primo minuto il bomber Salvatore Caturano, napoletano classe 1990 che finora ha messo a segno cinque reti, ed il riconfermato Loris Tortori. Possibile l'impiego di Leandro Campagna, arrivato a Melfi con la formula del prestito da Parma.

LO STADIO – Teatro dell’incontro tra Melfi e Matera sarà lo stadio Arturo Valerio. L’impianto si presenta suddiviso in tre tronconi non continuativi: una tribuna coperta, un settore ospiti e la curva sud destinata ai supporters locali e costruita nel 2003 in occasione della promozione in C2 della formazione gialloverde. Nel Valerio è inoltre presente una moderna pista d’atletica e un impianto di illuminazione per le gare in notturna.

Il settore ospiti, avente una capienza di circa 800 posti, è situato sullo stesso versante della curva sud ed è raggiungibile direttamente da un ampio parcheggio situato sulla statale Melfi-Potenza; per chi proviene dalla Bradanica occorre superare gli svincoli di Melfi senza entrare nella cittadina federiciana e procedere per un breve tratto in direzione Potenza.

La capienza complessiva dell’impianto è di 4100 posti, dato numerico che lo rende il terzo stadio per capienza della Basilicata dopo quelli dei due capoluoghi lucani. La struttura risale ai primi anni ottanta in quanto lo stadio dove il Melfi disputava precedentemente le sue gare interne fu messo fuori uso dal terremoto del 1980. Per l’esattezza l’anno di inaugurazione fu il 1982 quando tra i dirigenti del club c’era proprio Arturo Valerio, ex calciatore e successivamente direttore sportivo, a cui sarebbe stato intitolato in seguito lo stadio.

I PRECEDENTI - di seguito sono elencati i tabellini completi di tutti i precedenti di campionato disputati in trasferta contro il Melfi.

melfi-matera
Stagione 1952-53: attacco dei materani Contin e Perucci verso la porta avversaria. Fonte: Il Giornale d'Italia

Stagione 1952-53 – Campionato di Promozione Lucana - 11ª giornata – 26.4.1953

Melfi – Matera 0-2

Melfi: Fabietti, Milito, Jusco, Attanasio, Di Tommaso, Zarra, Ferrara, Autuori, Camardella, Vergiani, Valente.

Matera: Manzin, Perentin, Virgulin, Candussi, Colussi, Contin, Spagnul, Perucci, Bechis, Tolloi, Zanolla. All. Bradaschia

Marcatori: 21' Tolloi, 90' Perucci

Stagione 1954-55 – Campionato di IV Serie - 6ª giornata – 31.10.1954

Melfi – Matera 0-3

Melfi: Cortigiano, Marchioli, Nicorini, Francese, Resmini, De Vitis, Mascellani, Luzzi, Borella, Vigna, Munari.

Matera: Manzin, Perentin, Marani, Maltinti, Bongi, Glereani, Zanutel, Morandi, Perucci, Tolloi, Prevosti. All. Riparbelli.

Marcatori: 13' Morandi, 19' Perucci, 84' Morandi

Stagione 1957-58 – Campionato di Seconda Serie Interregionale - 9ª giornata – 24.11.1957

Melfi – Matera 0-0

Melfi: Rana, Sibilla, Rausa, Martiradonna, Mandussi, Simeon, Francese, Vignale, Firicano, Calamita, Pipino.

Matera: Manzin, Pittuello, Bonazza, Glereani, Zampar, Marzano, Rogante, Ceccotti, Moschion, Rosso, Rosar. All. Zanolla

Stagione 1963-64 – Campionato di Prima Categoria Lucana - 1ª giornata – 17.11.1963

Melfi – Matera 4-0

Melfi: Santorchia, Carota, Pierro, Gubelli, Camardella, Neglia, Valvano, Antonaglia, Biondi, Pietropinto, Francese.

Matera: Materi, Carelli, Paterino, Bonamassa, Abbatino, Cifarelli, Di Marzio, Ritella, Morelli, Epifania, Stigliani. All. Manzin

Marcatori: 6' Biondi, 10' Francese, 40' Francese, 81' Valvano

Stagione 1965-66 – Campionato di Serie D - 29ª giornata – 10.4.1966

Melfi – Matera 0-2

Melfi: Lombardo, Cristoni, Antoniazzi, Rusalem, Gigante, Campiello, Landi, Galati, Dal Santo, Baldi, Maselli.

Matera: Maccheroni, D'Ambrosio, Pertile, De Palma, Giannattasio, Fino, Rambone, Rosa, Lubrano, Giambruno, Buonvino. All. Rambone-De Nicola

Marcatori: 14' Lubrano, 54' Buonvino

Stagione 1966-67 – Campionato di Serie D - 3ª giornata – 9.10.1966

melfi-matera
Stagione 1967-68: azione d'attacco dei biancazzurri con girata di Toschi. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Melfi – Matera 0-0

Melfi: De Jaco, Di Giorgio, Cristoni, Quaiattini, Gigante, Campiello, Landi, Rusalem, Pennoni, Baldi, Melli.

Matera: Perugini, Rosa, Pertile, De Palma, Giannattasio, D'Antonio, Lorenzut, Galati, Stacchiotti, Serraglio, Rambone. All. Rambone-De Nicola

Stagione 1967-68 – Campionato di Serie D - 11ª giornata – 3.12.1967

Melfi – Matera 0-1

Melfi: Ratto, Scippa, Di Giorgio, Dal Santo, Campiello, Tassinari, Landi, Cimara, Calomino, Somma, Lavalle.

Matera: Quadrello, Rosa, Pertile, Demenia, Giannattasio, Mayer, Toschi, Buccione, Chiricallo, Busilacchi, Capuano. All. Salar

Marcatori: 19' Capuano

1967-68 melfi-matera gol
Stagione 1967-68: il goal della vittoria siglato da Capuano. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1997-98 – Campionato Nazionale Dilettanti - 30ª giornata – 8.3.1998

Melfi – Matera 6-0

Melfi: Monaco, Capuano, Gallo, Summa (64’ Loconte), Volini, Chiumento, Melisi (46’ Del Vecchio), Pace, Baglieri, Sciarappa, Maiorino (71’ Manfreda). All. Arleo

Matera: Posado, Mauro, Andrulli, Leone, Carlucci, Albarella, Muzj, Di Tinco (46’ Tragni), Gagliardi (73’ Surico), Venezia (69’ Iacobellis), Tremante. All. Chimenti

Marcatori: 45’, 62’, 64’ Sciarappa, 67’ Loconte, 80’ Baglieri, 86’ Del Vecchio

Stagione 2001-02 – Campionato di Serie D - 31ª giornata – 21.4.2002

Melfi – Materasassi 0-1

Melfi: Gallo (46' Di Matteo), Di Giorgio, Di Bari, De Stefano, Manfreda, La Salandra, Izzo (82' Carriero), D'Ambrosio, Santini, Maiorino (69' Viggiano), Puca.

Materasassi: Piccolo, Maglione, Ceretta (54' Dioguardi), Zanini, Zangla, Ginobili, Neroni, Digno, Marcucci (50' Fanfani), Marsico (69' Letizia), Garrone. All. Chiappini

Marcatori: 55‘ Fanfani

Stagione 2002-03 – Campionato di Serie D - 31ª giornata – 13.4.2003

Melfi – Matera 1-0

Melfi: Abbruzzese, Riti (76’ Testa), Di Bari, Germini, Latartara, Ranellucci, Sparacio (85’ Capuano), Amato, Astarita, Sciarappa, Dell’Oglio (72’ Maiorino). All. Chiappini

Matera: Saviano, Ciafrei, Ginobili (79’ Insanguine), Marsico, Donadoni, Poggiani, Ragone (65’ Galeano), Iuliano, Di Giannatale, Neroni (85’ Tamburro), Garrone. All. Galluzzo

2010-11 melfi-matera
Stagione 2010-11: Alassani scocca il diagonale che porta in vantaggio il Matera. Fonte: Trm

Marcatori: 31‘ Astarita

Stagione 2010-11 – Campionato di Seconda Divisione - 4ª giornata – 19.9.2010

Melfi – Matera 1-1

Melfi: Pozzato, Marino, Contessa, Mitra (69' Mangiacasale), Angius, Vignati, Russo (59' Viola), Maisto, Chiaria, Naglieri (75' Scalzone), Guazzo. All. De Gennaro-Ciullo

Matera: Lorello, Fedi, Villagatti (65' Calà), Malquori, Di Fusco, Provenzano, Capolei, Logrieco, Del Sorbo, Alassani, Ancora (74' Lorini). All. Cadregari

Marcatori: 41' Alassani (Mt), 84' Scalzone (Me)