Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Matera-Sud Tirol 0-1
Reti: 2' pt Kirilov (S)

MateraBifulco, Scognamillo, Ingrosso, Armellino, Zaffagnini, Tomi, Meola (75' Rolando), D’Angelo (55' De Rose), Regolanti, Letizia, Carretta (63' Pagliarini).
A disp.: Biscarini, Zanchi, Gammone, Albadoro.
All. Dionigi

Sud TirolCoser, Tait, Bassoli, Tagliani (46' Bandini), Furlan, Mladen, Kirilov, Girasole, Maritato (63' Spagnoli), Fink (74' Cia), Tulli.
A disp.: Miori, Brugger, Bertoni, Cremonini, Proch, Caliari.
All. Stroppa

Arbitro: Boggi di Salerno. Assistenti Albagnara e Pagnotta di Nocera Inferiore
Note: spettatori 2000 circa con una decina ospiti.

Cronaca a cura di Nicola Radogna, foto di Sandro Veglia

Clicca qui per guardare la fotogallery completa di Matera-Sud Tirol

Matera Sud Tirol

Matera Sud TirolAncora i rigori sono fatali al Matera. Questa volta la posta in palio era decisamente meno importante, se rapportata alla semifinale playoff di Lega Pro persa ai rigori contro il Como. Sfuma la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia TIM dopo aver fallito due penalty, uno nel primo tempo con Letizia ed uno nel secondo con Carretta. Gli uomini di mister Dionigi non hanno saputo quindi rimediare al goal ospite siglato ad inizio partita da Kirilov in probabile posizione di fuori gioco. Il Matera dopo lo shock iniziale ha preso in mano le redini del gioco ed è andato più volte vicino al pareggio. Detto dei due rigori falliti dai biancoazzurri, padroni di casa pericolosi in più circostanze ed autori di ottime trame di gioco nonostante la miglior condizione fisica degli ospiti. Sud Tirol vicinissimo al raddoppio sul finire del primo tempo, super Bifulco nella circostanza, e con un palo colpito nella ripresa. Il risultato non si schioda e ospiti che espugnano il XXI Settembre Franco Salerno, per mister Dionigi ottime indicazioni nel primo impegno ufficiale della stagione.

Il tecnico di Reggio Emilia deve fare i conti con la squalifica di Iannini a centrocampo e l'indisponibilità di De Franco, oltre che con la precaria condizione atletica degli ultimi arrivati. In porta confermato Bifulco, difesa a tre con Zaffagnini centrale, Ingrosso e Scognamillo sulle fasce. Il giovane D'Angelo e Armellino nelle corsie centrali di centrocampo, Meola e Tomi sugli esterni. Tridente offensivo con Carretta e Letizia ai lati e Regolanti centrale.

Matera Sud TirolPronti via ed il Matera incassa subito il goal degli ospiti. Al secondo minuto di gioco Kirilov, in probabile posizione di off-side, riesce a domare una difficile palla alta, si presenta a tu per tu con Bifulco e lo batte con un preciso diagonale. Al 6' errore di Scognamillo, Tulli non ne approfitta e spara alto. I padroni di casa si riorganizzano e sfiorano il pareggio prima al minuto 8' con Regolanti, ben lanciato da Letizia, e successivamente con Carretta che davanti a Coser tergiversa troppo e si fa recuperare da un difensore biancorosso. La pressione offensiva del Matera aumenta e si concretizza a metà della prima frazione, quando l'arbitro assegna un calcio di rigore per i padroni di casa per l'atterramento di Letizia; dal dischetto si presenta lo stesso numero dieci biancoazzurro ma la sua conclusione è parata da Coser. Portieri protagonisti del match, qualche minuto più tardi anche Bifulco sfodera un intervento super che consente al Matera di rimanere in partita. Il primo tempo scivola via senza altri particolari sussulti.

Matera Sud TirolNella ripresa i biancoazzurri hanno subito l'occasione per pareggiare, ennesimo rigore concesso dal Sig. Boggi di Salerno nuovamente per fallo su Letizia. Questa volta dal dischetto si presenta Carretta ma il risultato è lo stesso, mira sbagliata e palla fuori, punteggio che rimane invariato. All'11' D'Angelo fa spazio al neo-acquisto De Rose. I padroni di casa ci provano ed attaccano a testa bassa, pericoloso il tentativo di Carretta al 15'. Quattro minuti più tardi secondo cambio per il Matera, esce Carretta ed entra Pagliarini. Ospiti che in ripartenza si rendono pericolosi due volte con Tulli prima al 21', il tiro è ben parato da Bifulco, ed al 34' quando l'attaccante biancorosso colpisce il palo. A dieci minuti dal termine terzo ed ultimo cambio per i biancoazzurri, esce Meola ed entra Rolando. L'ultimo tentativo del Matera è firmato Letizia, lo slalom al limite dell'area si conclude con un tiro che sorvola di poco la traversa.

Matera Sud TirolFinisce il match. Gli applausi del XXI Settembre Franco Salerno testimoniano la buona prova dei biancoazzurri, che a dispetto del risultato hanno disputato un buon match alla prima uscita ufficiale ed al cospetto di un avversario più in forma fisicamente. Buone trame di gioco soprattutto sulle corsie esterne di centrocampo. Mister Dionigi può sicuramente trarre numerosi spunti positivi; la squadra, ancora in fase di rodaggio ed in attesa degli ultimi colpi di mercato (almeno un difensore ed un attaccante), ha risposto bene. Dispiace aver perso immeritatamente ed aver mancato un appuntamento importante a Pescara, nel secondo turno di Coppa Italia TIM, ma i tifosi biancoazzurri possono sorridere dopo aver visto per la prima volta all'opera i calciatori che difenderanno la maglia biancoazzurra nella stagione ormai alle porte.