Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Matera - Crotone 1-0 (0-0)
Rete: 5' st Armellino (M)

Matera Crotone 1-0 1Matera: Bifulco, Scognamillo, Zaffagnini, Ingrosso, Meola, De Rose, Tomi, Armellino, Kurtisi, Letizia, Pagliarini
A disp.: Biscarini, Di Lorenzo, Salcone, Rolando, Zanchi, D’Angelo, Iannini, Gammone, Carretta, Regolanti, Albadoro
All.: Dionigi

Crotone: Cordaz, Yao, Cremonesi, Ferrari, Galli, Barberis, Capezzi, Modesto, De Giorgio, Firenze, Torromino
A disp.: Festa, Viscovo, Bruno, Balasa, Zampano, Martella, Esposito, Leto, Salzano, Tripicchio, Voltan, Tounkara
All.: Juric

Matera Crotone 1-0 2Arbitro: Mastrocola di Molfetta. Assistenti: Palermo e Falco di Bari
Note: spettatori 1500 circa con una decina ospiti.

Cronaca a cura di Nicola Radogna, fotografie di Sandro Veglia

Finisce 1-0 in favore del Matera l'amichevole contro il Crotone, formazione che milita in serie B. Buona la prova della squadra di mister Dionigi. Nel primo tempo biancoazzurri pericolosi in un paio di circostanze con Armellino. Nel secondo tempo ancora il centrocampista biancoazzurro protagonista ed autore della rete che decide l'incontro, nell'occasione assist di Kurtisi. Il Matera gioca bene e va vicino al raddoppio, prima della traversa del Crotone sul finale. Per quanto possa valere un successo in amichevole, mister Dionigi ha potuto raccogliere buone indicazioni dai suoi giocatori.

Mister Dionigi schiera il 3-4-3 con Bifulco tra i pali, Zaffagnini difensore centrale con Scognamillo a destra e Ingrosso a sinistra; centrocampo a quattro con De Rose ed Armellino centrali, Meola a destra e Tomi a sinistra. Tridente d'attacco con Letizia e Pagliarini ad assistere la punta centrale Kurtisi.

Inizia bene il Crotone che mantiene il pallino del gioco a centrocampo. Le squadre sono imballate, i carichi di lavoro della preparazione atletica si fanno sentire e le occasioni da rete faticano ad arrivare. Per vivere la prima emozione bisogna aspettare la mezz'ora: Armellino, migliore in campo, lascia partire un destro che Cordaz respinge in angolo. Sugli sviluppi dell'azione Meola ha tra i piedi la palla del vantaggio biancoazzurro, ma l'esterno calcia a lato. Partita molto agonistica, numerosi falli a centrocampo. Nessuna emozione fino alla fine del primo tempo.

Matera Crotone 1-0 45Seconda frazione che vede il Matera attaccare fin dall'inizio. Kurtisi al 2' minuto di gioco riceve clamorosamente palla da un difensore ospite ed ha tra i piedi un'occasione ghiottossima per segnare, ma a tu per tu con Cordaz l'attaccante macedone spara sull'estremo difensore ospite. Un minuto più tardi ancora Matera vicinissimo al goal prima con De Rose, poi con Pagliarini, la difesa rossoblu sbroglia in entrambe le circostanze. Al 5' il Matera passa in vantaggio: i biancoazzurri partono in contropiede con Kurtisi che avanza per vie centrali, sulla trequarti cede per l'accorrente Armellino che con un secco rasoterra infila Cordaz. Matera in vantaggio meritatamente. Nella parte centrale del secondo tempo girandola di cambi, per il Matera entrano Zanchi e Carretta per Tomi e Pagliarini. Al minuto 15 Letizia calcia a lato da buona posizione. Carretta imprendibile sulla fascia, semina il panico e si rende pericolosissimo in un due occasioni, il pallone esce a lato di pochissimo. Ancora cambi ordinati da mister Dionigi, escono Kurtisi, Meola, De Rose, Letizia, Scognamillo, Armellino e Bifulco, entrano Regolanti, Rolando, D'Angelo, Gammone, Di Lorenzo, Iannini e Biscarini. Ottima azione di Rolando sulla fascia, palla al centro e D'Angelo cicca clamorosamente da buona posizione, buona comuqnue la prova per il giovane centrocampista siciliano. Sul finire di partita sussulto degli ospiti che colpiscono la traversa con Salzano.

Matera Crotone 1-0 48Finisce la partita. Le vittorie in partite amichevoli vanno prese nella giusta dimensione. La squadra, la società ed i tifosi devono rimanere con i piedi per terra. Bisogna comunque sottolineare la buona prova del Matera, mister Dionigi sicuramente avrà tratto da questo test amichevole numerose indicazioni positive. La squadra è ancora incompleta, come il mister ha dichiarato in intervista. I meccanismi in difesa sono ancora da affinare, così come gli attaccanti devono essere più cinici sottoporta. Tuttavia è importante sottolineare l'atteggiamento caparbio dei giocatori scesi in campo.