Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Monopoli - Matera 0-2
Reti: 41' pt Letizia (M), 13' st Carretta (M)

DSC 0131Monopoli: Pisseri, Castaldo, Bei, Ferrara (21’ st Mercadante), Romano (38’ st Difino), Tarantino, Viola, Djuric (14’st Pinto), Luciani, Gambino, Croce
A disp.: Mirarco, Maresca, Bellante, Rosafio, Ricucci
All.: Tangorra

Matera: Bifulco, Di Lorenzo, Ingrosso, Piccinni, Tomi, De Rose (44’ st Zaffagnini), Carretta, Iannini, Armellino, Rolando (25’ st Zanchi), Letizia (33’ st Infantino)
A disp.: Biscarini, Meola, De Franco, Zaffagnini, Scognamillo, Pagliarini, D'Angelo, Albadoro, Gammone
All.: Padalino

Arbitro: Giovanni Nicoletti della sezione di Catanzaro, assistenti Vecchi della sezione di Lamezia Terme e Iovine della sezione di Napoli
Note: spettatori 1900 circa, di cui circa 400 da Matera

Cronaca a cura di Nicola Radogna, fotografie di Federico Longo

DSC 0127Il Matera espugna Monopoli per 2 reti a 0 nell'ultima gara del girone di andata di Lega Pro girone C, dopo una grande prestazione che conferma le ambizioni dei lucani nella parte alta della classifica. Reti di Letizia nel primo tempo e Carretta (forse con una leggera deviazione di Iannini) nella ripresa, prestazione convincente da parte di tutti gli uomini adoperati da mister Padalino. Prima frazione dominata dai biancoazzurri che sfiorano la rete in più occasioni, secondo tempo più combattuto, Matera che non da mai l'impressione di soccombere ai biancoverdi. Una grande vittoria, amplificata dai risultati delle dirette concorrenti. Quarta vittoria consecutiva, nono risultato utile di fila ed il Matera espugna Monopoli dopo 64 anni, non accadeva dalla stagione 1951/52.

DSC 0068Mister Padalino conferma il modulo 3-5-2, con Piccinni, Di Lorenzo e Ingrosso a far da guardia al portiere Bifulco. Centrocampo con Rolando a destra, Tomi a sinistra, Iannini in cabina di regia e De Rose ed Armellino per corsie centrali. Attacco affidato al duo Carretta-Letizia.

Matera pimpante fin dalle prime battute, il Monopoli appare in difficoltà soprattutto sulla corsia di destra dove il binario Di Lorenzo-Rolando-Carretta funziona alla perfezione. E' proprio su questa fascia che nascono le prime occasioni da rete per i biancoazzurri; subito al primo minuto ci prova Carretta, lanciato a rete, ma il suo tiro è respinto da Pisseri. Ottime trame del Matera, i giocatori di mister Padalino non sembrano aver risentito della pausa per le festività natalizie. Al 5' capitan Iannini lancia ancora Carretta che viene atterrato in area di rigore pugliese, l'arbitro lo punisce per simulazione con un cartellino giallo. Ancora Carretta, scatenato, protagonista un minuto dopo, ed ancora una volta Pisseri gli nega la gioia del goal. Un minuto più tardi è Di Lorenzo, durante una delle sue frequenti percussioni offensive, che dialoga bene con Armellino e lascia partire un tiro debole che esce abbondantemente.

DSC 0115La partenza del Matera è arrembante, al minuto 11 sugli sviluppi di un corner Armellino calcia a rete, Pisseri respinge con i pugni. Letizia ci prova al minuto 17 con un destro da fuori area, palla alta di poco. Al 20' episodio dubbio in area di rigore del Monopoli, calcio di punizione dal limite battuto da Tomi, Pisseri respinge e Iannini insacca, l'assistente dell'arbitro alza la bandierina indicando il fuorigioco e l'arbitro Nicoletti da Catanzaro annulla. Il Monopoli è in balìa delle incursione dei biancoazzurri, il Matera continua a spingere sorretto dagli oltre 400 materani al seguito, posizionati nel settore ospiti. Una delle poche azioni degne di nota di marca monopolitana è firmata da Gambino che al 26' ci prova con un destro debole, il tiro si spegne a lato. Dopo un inizio arrembante, il Matera rifiata per poi affondare il colpo micidiale con Letizia al 41'. Carretta sulla destra supera un avversario e crossa rasoterra proprio per Letizia, un difensore del Monopoli devìa la palla che va a sbattere sul ginocchio dell'attaccante biancoazzurro prima di finire in rete. E' la rete che sblocca il match, maturata in maniera un pò fortunosa. L'arbitro fischia la fine del primo tempo e Matera che ritorna negli spogliatoi con il meritato vantaggio siglato allo scadere.

DSC 0117Secondo tempo che ricomincia senza cambi ed il Matera riparte subito a spron battuto. Il Monopoli non ci sta e prova a rimettere in equilibrio il risultato, al 4' Croce costringe Bifulco ad un intervento superlativo, ma il gioco era fermo in seguito ad un fuorigioco. Due minuti più tardi capitan Iannini ha tra i piedi un'occasionissima per raddoppiare, il difensore biancoverde Ferrara scivola e gli regala la sfera, ma il capitano a tu per tu con Pisseri spreca malamente. Padroni di casa che si sbilanciano alla ricerca del pareggio, Matera pronto ad approfittarne con le incursioni micidiali di Letizia e Carretta. E' il 12' quando i lucani raddoppiano: Carretta si guadagna un calcio piazzato dai venti metri, da posizione defilata. Il tiro-cross dell'attaccante biancoazzurro si insacca in rete, forse deviato da capitan Iannini. L'esultanza dell'attaccante materano è di quelle liberatorie, prima rete in campionato per Mirko Carretta.

DSC 0316Ospiti che amministrano il doppio vantaggio, padroni di casa che non appaiono mai realmente pericolosi. Lucani che rischiano in più di un'occasione di triplicare le marcature con Carretta: prima al 20' servito da Rolando scivola al momento del tiro, mentre al 27' è ben innescato da Iannini ma ancora una volta si lascia ipnotizzare da Pisseri. Mister Padalino opta per il primo cambio, fuori un positivo Rolando e dentro Zanchi per dare maggior copertura. Alla mezz'ora arriva il debutto per l'attaccante Infantino, acquistato in settimana, fuori Tony Letizia autore di una grande prestazione. Terzo cambio tra le fila degli ospiti con Zaffagnini che al 44' sostituisce De Rose, autore anche lui di una buona partita. L'assalto finale del Monopoli è sterile ed il Matera può espugnare il Veneziani con il risultato all'inglese.

DSC 0323Prestazione convincente per i biancoazzurri che chiudono il girone di andata con ben 25 punti, un bottino di tutto rispetto che catapulta la squadra di mister Padalino in piena corsa playoff dopo un avvio di stagione disastroso. Il bottino sarebbe stato ancor più ampio se solo non ci fosse stata la penalizzazione di due punti inflitta prima dell'inizio del campionato. Nono risultato utile consecutivo quindi, quarta vittoria di seguito per Iannini e compagni. Tifosi materani che si possono stropicciare gli occhi dopo una prestazione come quella offerta a Monopoli. Squadra sempre in palla, avversario contenuto alla grande in fase difensiva, linea di centrocampo assoluta padrona della zona nevralgica ed attacco pungente. Se si vuole trovare un difetto nella splendida vittoria del Veneziani, l'attacco ha sciupato tante (forse troppe) palle goal, il risultato poteva essere molto più rotondo e questo, in altre partite, potrebbe essere punito severamente dagli avversari. In ogni caso i supporters biancoazzurri possono sicuramente guardare con ottimismo il proseguo della stagione, le prossime partite saranno fondamentali per capire le reali ambizioni e potenzialità della squadra. AVANTI MATERA!!! GO MATERA GO!!!