Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DSC 9482Matera - Martina Franca 1-0
Reti: 22' Infantino

Matera: Bifulco, Meola, Tomi, De Rose, Ingrosso, Piccinni, Gammone (75' Casoli), Iannini, Infantino (78' Albadoro), Armellino, Carretta (84' Zanchi)
A disp.: Biscarini, De Franco, Zaffagnini, D'Angelo, Scognamillo, Pagliarini
All.: Aprile (Padalino squalificato)

Martina Franca: Viotti, D'Alterio, Curcio, Dianda, D'Orsi, Marchetti, Antonazzo (88' Cristofari), Rajcic, Taurino, Schetter (20' Diakite), Berardino (75' Kusete)
A disp: Gabrieli, Allegra, Basso, Migliaccio, Danese, Di Lauri, Topo, Simone
All.: Franceschini

Arbitro: Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore. Assistenti: Marco Pancioni di Arezzo e Lorenzo Li Volsi di Firenze
Note: prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime di Bruxelles e Barcellona. Serata fredda e piovigginosa, terreno allentato, spettatori 2.000 circa con una sessantina di tifosi ospiti. Angoli 6-2 per il Matera. Ammoniti Gammone, Armellino (Mt), Dianda, Taurino, D'Alterio (Mar).

Fotografie di Sandro Veglia, cronaca di Nicola Radogna

Clicca qui per guardare la fotogallery completa di Matera-Martina

ASD 2351Il Matera è vivo e vegeto, non si arrende, batte il Martina Franca e continua la rincorsa ai playoff. Un successo maturato grazie alla rete del solito, micidiale bomber Infantino nel primo tempo. Come spesso è capitato in questa stagione, biancoazzurri che sfiorano il goal della tranquillità in più occasioni per poi tremare nel finale. Successo fondamentale per continuare a sognare in una rimonta difficile MA NON IMPOSSIBILE.

Mister Aprile, sostituto di Padalino, deve fare a meno degli squalificati Di Lorenzo e Rolando. Davanti al solito Bifulco, nel ruolo di terzino destro viene schierato Meola, a sinistra Tomi, centrali Ingrosso e Piccinni. In linea mediana De Rose, Gammone sull'out sinistro, Carretta a destra, coppia di centrocampo composta da capitan Iannini ed Armellino. In avanti l'unica punta Infantino.

DSC 9492Fin dalle prime battute il Matera prende possesso del centrocampo ed attacca incessantemente. La prima occasione da rete è di marca materana, il cross basso di Tomi dalla sinistra trova Infantino in area che allarga il piattone destro, la sfera finisce di poco fuori. Ancora il Matera in avanti con Carretta che ci prova con un tiro, conclusione alta sopra la traversa. Al 20' il primo cambio della partita, l'allenatore degli ospiti Franceschini deve fare a meno dell'infortunato Schetter, al suo posto Diakite. Un minuto più tardi i padroni di casa sbloccano il risultato: come contro Catanzaro e Juve Stabia, tutto nasce da un calcio d'angolo, ottimo cross di Armellino, Ingrosso stacca più alto di tutti ed incorna, sul primo salvataggio di Viotti si avventa bomber Infantino che insacca. L'esultanza del numero nove biancoazzurro è giustificata, l'attaccante nativo di Tricarico festeggia il suo settimo sigillo con la maglia del Matera in questa stagione, il quindicesimo considerando i goal segnati con la Carrarese nella prima parte di stagione. Dopo la rete del vantaggio il Matera non si scompone e continua ad attaccare a testa bassa; ci prova Carretta al 39' con un gran sinistro dai venti metri, solo una grande parata di Viotti, il migliore dei suoi, scongiura il raddoppio, sulla ribattuta si fionda come un falco Infantino che cerca il secondo palo sfiorando il goal. L'arbitro fischia la fine della prima frazione, padroni di casa in vantaggio per 1-0.

DSC 9561Nella ripresa non cambia il leitmotiv dell'incontro, Matera assoluto padrone del campo ma poco incisivo sotto porta. Subito in avvio è Carretta ad innescare Infantino il quale riesce a girarsi e concludere, la difesa ospite rimedia e manda in angolo. Dopo una manciata di minuti la palla del raddoppio capita sui piedi di Armellino che da pochi passi spara alto. Il Matera è arrembante, al 5' è poderosa la cavalcata di Infantino sulla fascia sinistra, giunto in area cerca di servire Carretta ma la difesa del Martina Franca si salva. Ancora biancoazzurri vicinissimi al raddoppio, serve ancora una volta un prodigioso intervento di Viotti per salvare la sua squadra su un calcio di punizione di Tomi diretto all'incrocio dei pali. Con il passare dei minuti i padroni di casa tirano il fiato dopo un avvio di secondo tempo scoppiettante, gli ospiti pian piano prendono campo e si affacciano pericolosamente dalle parti di Bifulco, senza tuttavia creare particolari grattacapi al numero uno del Matera. Alla mezz'ora è nuovamente Carretta a provarci dal limite dell'area, il duello con Viotti è vinto ancora una volta dall'estremo difensore ospite. Mister Aprile decide di inserire forze fresche, fuori un positivo Gammone e dentro Casoli. Secondo cambio al 33': esce, tra gli applausi scroscianti del pubblico accorso al XXI Settembre Franco Salerno, l'autore del goal Saveriano Infantino, dentro Diego Albadoro. Il Matera appare stanco e concede spazio agli avversari sulle fasce. Aprile opta per un altro cambio, fuori Carretta e dentro Zanchi. Allo scadere una conclusione dai trenta metri di Taurino scheggia il palo alla destra di Bifulco e mette i brividi ai sostenitori biancoazzurri. Padroni di casa che resistono fino al triplice fischio finale del Sig. Valiante di Nocera Inferiore.

VSD 2467Matera che riprende la corsa verso i playoff prima della difficile trasferta in casa del Lecce secondo in classifica. Un successo che conferisce agli uomini di Padalino fiducia; i biancoazzurri sono adesso distanti due punti da Foggia e Casertana e tre dal Cosenza, pur avendo disputato una partita in più. Un obiettivo difficile da raggiungere, ma i tifosi hanno fiducia nella forza della squadra. I ragazzi non mollano, i tifosi non mollano, insieme ci crediamo ancora. AVANTI MATERA!!! GO MATERA GO!!!

 ASD 2346

ASD 2355

ASD 2366

ASD 2393

DSC 9285

DSC 9295

DSC 9332

DSC 9367

DSC 9374

DSC 9382

DSC 9479

DSC 9690

DSC 9710

VSD 2399

VSD 2425

VSD 2445

VSD 2450

VSD 2460

VSD 2485