Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Logo 2012-oggiPer la prossima stagione calcistica 2016-17 il Matera Calcio, rappresentando la Città dei Sassi che nel 2019 sarà Capitale Europea della Cultura e per sancire il binomio tra sport e cultura, ha deciso di utilizzare nel panorama calcistico nazionale delle speciali maglie da gara.

La prima maglia è un acquerello che rappresenta i Sassi di Matera. Una maglia davvero suggestiva ed emozionale, che combina allo stesso tempo il senso di appartenenza e il senso artistico. La seconda maglia è quella che riprende la gloriosa divisa che ha accompagnato la squadra materana in Serie B: bianca con la striscia trasversale azzurra. Un ritorno al passato per non dimenticare dove era questa squadra e dove vuole tornare. La terza maglia è stata creata grazie alla collaborazione con l'artista Domenico Dell'Osso che ha concesso l'utilizzo di una sua opera, intitolata “Il pensiero è!”, che è stata riportata sulla divisa da gioco, di colore granata, lo storico colore del primo e pioneristico Matera degli anni trenta. Dell'Osso è un artista di elevata caratura, pluripremiato e molto stimato nel settore, sia dai suoi colleghi che dagli addetti ai lavori. “Tra tutti i miei lavori – spiega l'artista Dell'Osso – ho scelto questa esplosione di colore semplicemente per trasmettere energia. Quell'energia positiva che lo sport, il calcio in particolar modo, sa trasmettere. E questa è un'energia positiva che permette di andare oltre i propri limiti, perchè quando si crede fortemente in qualcosa, si ha più probabilità di realizzarla. Questo è il mio augurio per i giocatori e per il Matera Calcio: dobbiamo vincere partendo dalla convinzione”.

Dell'Osso augura il raggiungimento di prestigiosi traguardi sportivi. Per farlo c'è bisogno di solide basi e la società del Matera Calcio sta lavorando proprio in questa direzione, non tralasciando alcun dettaglio. Anzi, esaltando alcune piccole sfumature. “Partendo dalla nomina di Capitale Europea della Cultura per il 2019 – spiega il direttore generale del sodalizio biancazzurro, Pino Iodice – abbiamo voluto “giocare” a 360 gradi, curando sia gli aspetti sportivi, ma anche quelli della comunicazione, cercando di diversificarci dal resto del calcio italiano. Ecco perchè la scelta di queste particolari maglie, in modo specifico la terza che raffigura l'opera dell'artista Dell'Osso. Un tocco artistico, per una squadra che rappresenta la città della cultura. E' una scelta anche legata a quella che è una peculiarità della Città dei Sassi, ovvero l'aspetto turistico: le nostre maglie daranno ai nostri tifosi un senso di identità e di appartenenza e potranno essere scelte dai turisti, che visiteranno Matera, per la loro unicità”. Scelte, queste, legate anche ad un'oculata campagna d'immagine curata dal direttore marketing Giovanna Perucatti, attenta alle esigenze e alle richieste della tifoseria, senza tralasciare chi può apprezzare il tutto anche non essendo un tifoso biancazzurro.

Tre maglie, diverse tra loro, le prime due caratterizzate da una scritta presente, ovvero il motto della città, riportato sullo stemma di Matera: “Bos Lassus Firmius Figit Pedem”. Un modo ulteriore per stringere il legame tra il Matera Calcio, i tifosi e i materani tutti. Sulla terza, invece, la firma dell'autore dell'opera Domenico Dell'Osso. Le maglie da gara saranno presentate nel corso dell'evento “Start Night” del prossimo 28 luglio, in Piazza Vittorio Veneto, a Matera, quando sarà effettuata la presentazione della squadra alla città e ai tifosi. L’inizio dell’evento è fissato per le ore 20.30, e dopo la presentazione della squadra si esibirà in concerto Paolo Irene con la Rocksteady Orkestra. Un motivo in più per non mancare all'appuntamento di giovedì sera.