Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DSC 5270La pioggia caduta in abbondanza nel pomeriggio di domenica non spegne gli animi dei tifosi materani, anzi sin dall'entrata in campo delle due squadre si percepisce una curva sud compatta e grintosa più che mai che spinge a gran voce la squadra. Il tifo è costante e coinvolgente, e rispetto alla precedente gara contro la Paganese anche la gradinata partecipa più volte nel corso della partita ai cori ed ai battimani. 

L'uno due micidiale degli ospiti ad inizio ripresa capovolge l'andamento della partita, ma gli ultras materani non si perdono d'animo e continuano incessantemente ad incitare la squadra credendoci fino all'ultimo istante: il sostegno è premiato dall'assedio finale dei biancazzurri che all'ultimo respiro riescono a portare a casa i tre punti mandando in visibilio l'intero stadio. Prova davvero vibrante quella offerta dalla curva sud e da tutto il pubblico di casa.

I tifosi del Cosenza giungono a Matera in una settantina di unità, posizionandosi dietro gli striscioni Alkool Group (capovolto), Ultra' Cosenza e Brigate 1987, oltre ad un eloquente No Sportube... Buona la prova offerta dagli ospiti che si confermano una delle tante tifoserie di spessore del girone, malgrado il no alla tessera espresso da una buona fetta del tifo organizzato cosentino non consenta grandi numeri in trasferta.

A seguire la fotogallery completa del tifo a cura di Sandro Veglia

DSC 5267

DSC 5273

DSC 5331

DSC 5410

DSC 5545

DSC 5569

DSC 5649

DSC 5729

DSC 5742

DSC 5872

VSD 5471

VSD 5481

VSD 5562

VSD 5602

VSD 5608

VSD 5611

VSD 5615