Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DSC 6709Vibonese-Matera 0-1

Marcatori: 61' Iannini

Vibonese: Russo, Franchino, Manzo, Sicignano, Sabato, Legras, Giuffrida, Yabrè (70' Di Curzio), Rossetti (56' Leonetti), Saraniti, Cogliati (79' Scapellato).

A disp.: Cetrangolo, Cinquegrana, Lettieri, Usai, Paparusso, Tendo, Chiavazzo, Mengoni, Surace.

All.: Costantino

Matera: Bifulco, Mattera, Ingrosso, De Franco, Di Lorenzo, Iannini, De Rose, Armellino, Carretta (57' Sartore), Infantino (85' Meola), Strambelli (57' Louzada).

A disp.: D’Egidio, Gigli, Scognamillo, Piccinni, Casoli, Negro.

All.: Auteri

Arbitro: Capone di Palermo. Assistenti: D'Annibale di Marsala e Ruggeri di Palermo.

Note: spettatori un migliaio con una quarantina di ospiti. Ammoniti: Legras (V), Di Lorenzo, Carretta (M). Angoli: 5-1 per il Matera.

Fotografie di Bruno Cuteri, cronaca di Nicola Radogna

2016-17 vibo

DSC 6528Un Matera corsaro conquista tre punti preziosissimi nella difficile trasferta di Vibo Valentia, successo maturato grazie ad un goal del suo capitano, Gaetano Iannini, schierato da mister Auteri come titolare per la prima volta in questa stagione. L’allenatore di Florìdia ridisegna il consueto 3-4-3 attuando un turnover in vista del delicatissimo match di domenica prossima, in casa, contro il Catania. Davanti a Bifulco tra i pali hanno trovato spazio Ingrosso, Mattera e De Franco in difesa (out ancora Piccinni); in linea mediana De Rose e Iannini, sulle fasce Di Lorenzo a destra ed Armellino a sinistra. In avanti i biancoazzurri hanno giocato con il solito tridente formato da Infantino, Strambelli e Carretta. Lucani che conquistano la terza vittoria consecutiva, la prima in trasferta, al termine di un match difficile e contro un avversario ostico ed intenzionato a racimolare almeno un punto tra le mura amiche; presenti circa una cinquantina di tifosi materani nonostante il turno infrasettimanale giocato ad un orario a dir poco scomodo. Dopo un primo tempo soporifero ed avaro di emozioni, ospiti che hanno saputo affondare il colpo letale con un tiro di punta di Iannini, abile ad inserirsi in area di rigore e trafiggere l’estremo difensore rossoblù Russo. Matera che rischia poco e niente e può così portare a casa tre punti fondamentali, per la prima volta in stagione senza subire goal, salendo a quota 10 lunghezze in classifica.

DSC 6558Che non si trattasse di un pomeriggio semplice lo si è capito fin dalle prime battute; avversari vogliosi e agonisticamente cattivi, pronti a sfruttare il “fattore campo“, inteso come manto erboso pessimo che di certo non favorisce la squadra con il tasso tecnico più elevato, in questo caso sicuramente il Matera. Primo tempo con poche occasioni, tutte di marca ospite. Ci prova subito Armellino al minuto 8′, il tiro dalla distanza finisce abbondantemente alto. Infantino non riesce a trovare le misure giuste per scardinare la retroguardia avversaria. Al minuto 16′ si presenta tra i piedi dell’attaccante di Tricarico un’occasione d’oro: è abilissimo Armellino, in fase di pressing, a rubare palla ad un difensore calabrese, il centrocampista biancoazzurro serve a centroarea proprio Infantino che, tutto solo, calcia mandando la sfera clamorosamente a lato. Il gioco è frastagliato, l’arbitro ha il suo bel da fare per mantenere calmi gli animi. Le squadre vanno al riposo a reti bianche.

DSC 6653Nella ripresa dopo qualche minuto episodio molto dubbio in area di rigore della Vibonese, l’arbitro giudica come simulazione la caduta di Carretta ed ammonisce l’esterno offensivo del Matera. Mister Auteri decide di dare una forte scossa alla squadra, fuori Carretta e Strambelli, dentro i due veloci esterni brasiliani Sartore e Louzada per dar maggior velocità alla manovra offensiva. Al 15′ il Matera sblocca il risultato: capitan Iannini sulla trequarti cede palla a Sartore e si accentra, il neo-entrato passa al limite dell’area di rigore ad Infantino, l’assist di prima del numero 9 biancoazzurro è geniale e libera in area Iannini che controlla e trafigge Russo con un preciso tiro di sinistro. E’ la prima rete stagionale per il centrocampista materano, dopo un inizio di stagione travagliato. Un minuto più tardi ed ancora gli ospiti si rendono pericolosi con una conclusione di De Rose che finisce abbondantemente a lato. Auteri decide per il terzo ed ultimo cambio al minuto 85, fuori Infantino e dentro Meola, atteggiamento tattico più accorto. I padroni di casa si sbilanciano, il forcing finale produce solo un’occasione pericolosa a due minuti dalla fine: Saraniti raccoglie una respinta corta della difesa materana e prova una conclusione difficile che finisce di poco fuori. E’ l’ultimo brivido per i circa 50 temerari sostenitori nel settore ospiti dello stadio Luigi Razza di Vibo Valentia, il Matera batte la Vibonese e conquista tre punti importantissimi per rimanere agganciato al treno delle capoliste. In questo pazzo tour de force settimanale, l’ultima tappa dei tre match in pochi giorni è rappresentata dall’ennesima battaglia, domenica, questa volta contro il Catania al XXI Settembre Franco Salerno. L’anno scorso gli etnei ebbero la meglio sia in Basilicata sia in Sicilia, vedremo se quest’anno la truppa di Columella riuscirà a prendersi l’attesa rivincita. AVANTI MATERA!!! GO MATERA GO!!!

DSC 6603

DSC 6629

DSC 6664

DSC 6712

DSC 6711