Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DSC 7041Nel match clou della settima giornata si sfiora il tutto esaurito al XXI Settembre-Franco Salerno con 6500 spettatori, tra i quali 800 tifosi ospiti, che gremiscono quasi del tutto ogni settore del vecchio impianto della città dei Sassi. L'entrata in campo delle due squadre è accolta da una grande sciarpata della gradinata e da una bella coreografia della curva Sud, con tre strisce di bandierine colorate ed al centro la scritta UCSM. Tifo alle stelle soprattutto con lunghi battimani, cori a rispondere particolarmente possenti ed i cori più classici che riescono a coinvolgere ed infiammare l'intero stadio. Nonostante la vittoria sfumata proprio nel finale, tanti applausi al termine meritati sia per la squadra che ha disputato un'ottima prova sia per i nostri ultras che ancora una volta si sono sgolati per 90 minuti per far sentire il proprio sostegno e per far valere ancora più forte il fattore campo malgrado la numerosa presenza foggiana; dopo questa gara anche coloro che avevano qualche dubbio possono avere una certezza in più, al XXI Settembre il Matera gioca in casa SEMPRE, anche se di fronte c'è un settore ospiti pieno...

DSC 7513I tifosi del Foggia assiepano la curva nord dietro lo striscione "Curva Sud Foggia", che da quest'anno ha deciso di tesserarsi e prendere parte alle trasferte, e ad oggi risultano la tifoseria più numerosa giunta a Matera da due anni a questa parte, ossia dal ritorno del Matera in Lega Pro. Il rapporto di amicizia esistente è tra i gruppi della curva nord foggiana e della sud materana, da quando nel 2012 i materani lasciarono vuoto il loro settore per protesta contro l'inspiegabile decisione di vietare la trasferta ai foggiani proprio nel giorno in cui veniva intitolata la gradinata a Franco Mancini: "Onorare Mancini per voi un rischio... niente foggiani niente materani" fu lo striscione appeso nel settore lasciato vuoto mentre gli ultras lucani restavano all'esterno dello stadio, gesto che fu molto apprezzato dai supporters dauni.

L'assenza della curva nord rossonera, non tesserata come la sud biancazzurra, non ha consentito anche stavolta l'incontro tra le due curve amiche, ma tutto sommato tra i presenti si è comunque avvertito un clima di non ostilità nonostante l'importanza della posta in palio. Da registrare il lungo applauso di tutto lo stadio quando, all'ingresso in campo delle due squadre, i tifosi rossoneri hanno cantato il classico "Alè Mancini alè alè" in ricordo del portiere materano.

A seguire la fotogallery completa del tifo a cura di Sandro Veglia

DSC 7307

DSC 7607

VSD 5977

VSD 5981

VSD 6024

DSC 7620

DSC 7637

VSD 6078

VSD 6169

VSD 6177

VSD 6074

DSC 6908

VSD 6068