Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Catania - Matera 1-1

Reti: 57' Sartore (M), 71' Curiale (C)

Catania: Pisseri; Esposito (59' Semenzato), Aya, Bogdan (81' Tedeschi), Marchese; Caccetta, Lodi, Mazzarani (59' Ripa); Russotto (40' Fornito), Curiale, Di Grazia (80' Rossetti). A disposizione: Martinez, Dragan, Manneh, Biagianti, Bucolo, Correia. Allenatore: Lucarelli

Matera: Tonti; Scognamillo, De Franco, Sernicola; Salandria, Urso, De Falco, Casoli; Strambelli (88' Maimone), Giovinco (72' Dugandzic), Sartore (66' Corado). A disposizione: Golubovic, Mittica, Buschiazzo, Dammacco. Allenatore: Auteri

Arbitro: Perotti di Legnano. Assistenti: Li Volsi di Firenze e Bercigli di Valdarno.

Note: spettatori 10.000 circa. Ammoniti Esposito, Bogdan, Aya (C), De Falco, Urso, Scognamillo (M). Angoli 3-2 per il Matera.

Fotografie di Nino Russo, cronaca di Lorenzo Tortorelli

Matera sfiora il colpaccio al Massimino. Gran bella gara per i ragazzi allenati da mister Auteri che hanno saputo confrontarsi alla pari di un Catania dai grandi nomi ed allestito per vincere il campionato e ritornare in serie B. Dopo un primo tempo di attesa e di studio, dove il Matera ha risposto alle avanzate catanesi con azioni in contropiede, è seguita una ripresa più incisiva dei lucani che si sono fatti più pericolosi sotto la porta etnea. Ed è proprio nella seconda parte della gara che i materani pescano il jolly con Sartore, bravissimo in contropiede a mettere il pallone alle spalle di Pisseri e poi a sfiorare il raddoppio con una perfetta punizione di Giovinco che si è stampata sul palo alla destra del numero uno siciliano.
Nel momento migliore del Matera, però, un errore difensivo ha permesso al team di Lucarelli di acciuffare il pareggio con Curiale per l’1-1 definitivo.
CRONACA. Al 1’ minuto il Matera si affacciava dalle parti dell’area catanese ma la sfera veniva
respinta in corner. Tre minuti dopo era il Catania a rendersi pericoloso con Curiale che, dall’area piccola, faceva partire un rasoterra angolato, bloccato da Tonti.
Dal lato opposto, era Casoli ad entrare in area e a cercare, con un rasoterra, qualche compagno ma senza fortuna. Al 16’ ai padroni di casa veniva annullata la rete del vantaggio su tiro di Curiale servito da Di Grazia.
Al 20’ il Matera si rendeva pericolosissimo con un cross dalla sinistra di Casoli che serviva Giovinco che, da due passi, mandava alto sulla traversa.
Due minuti dopo il Catania ci provava con Russotto con un tiro dalla distanza che vedeva il pallone terminare out.
Al 27’ era De Falco a calciare da fuori area con Pisseri bravo a mandare la palla in angolo, mentre tre minuti dopo Strambelli cercava il gol con una punizione (fallo di Lodi su Sartore), che terminava fuori bersaglio.
Al 35’ ancora Strambelli, bravissimo nel dribblare due giocatori, meno nel calciare dal limite un tiro debole e facile preda di Pisseri. Al 41’ mister Lucarelli faceva uscire dal campo l’esperto Russotto, infortunato. Al suo posto entrava Fornito.
Il primo tempo si chiudeva con due conclusioni di Strambelli, entrambe di poco fuori bersaglio. Nella ripresa il Matera iniziava veloce così come aveva terminato il primo tempo, l’esempio era la galoppata di Sartore, bravo a mettere la palla in area siciliana, dove, però, non c’era nessun compagno a raccoglierla. Al 3’ girata di Curiale con sfera di poco alta, imitato da Urso qualche minuto dopo.
La pressione del Matera si concretizzava al minuto 11’ quando Strambelli serviva Sartore che, entrato in area etnea, faceva partire un tiro rasoterra imprendibile per Pisseri che valeva lo 0-1.
Al 17’ il Catania rischiava grosso: fallo di Aya su Sartore al limite sinistro dell’area di rigore etnea. Sulla sfera si portava Giovinco il cui tiro si stampava sul palo alla destra di Pisseri. Grande occasione per il Matera.
Il gioco dei biancazzurri faceva andare in confusione i padroni di casa che, comunque, cercavano di riacciuffare il match e ci riuscivano al 25’, con Curiale, che sfruttava al massimo una indecisione difensiva del Matera e metteva il pallone in rete per l’1-1.
Al 33’ ancora i materani con Strambelli che non era preciso, mentre dall’altro lato era Lodi a provarci con un tiro senza pretese. Il match finiva dopo oltre cinque minuti di recupero con i materani soddisfatti del punto preso al Massimino e, forse, un po' rammaricati per non aver portato a Matera l’intera posta in palio, che, come abbiamo visto, non sarebbe stata missione impossibile.

 

NR2 4672

NR2 4693

NR2 4714

NR2 4700

NR2 4704

NR2 4662

NR1 4285

SG070257

SG7 0176

SG7 0181

NR1 3371

NR1 3465

SG7 0191

SG070324

NR1 3881

SG7 0377

NR1 4004

gol matera

NR1 4009

NR1 4017

NR1 4021

NR1 4045

SG7 0421

NR2 4896

NR1 4201

NR1 4212

NR1 4223

SG7 0493

NR1 4255

NR1 4295