Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Lecce-Matera 0-0
 
 MG 5060Lecce (4-3-1-2): Perucchini, Di Matteo (Legittimo 36′ s.t.), Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Marino, Dubickas (Torromino 19′ s.t.), Armellino, Saraniti (Di Piazza 12′ s.t.), Selasi (Tabanelli 12′ s.t.). 
A disp.: Chironi, Costa Ferreira, Valeri, Megelaitis, Tsonev, Ciancio, Gambardella, Persano. 
All. Liverani
 
Matera (4-2-3-1): Tonti, Angelo, Dugandzic (Salandria 31′ s.t.), Strambelli (Sartore 21′ s.t.), Di Sabatino, Sernicola, Urso, Casoli, De Franco, Di Livio (Maimone 31′ s.t.), Tiscione (Giovinco 44′ s.t.). 
A disp.: Mittica, Scognamillo, Battista, Taccogna, Gigli.
All.: Cassia (squalificato Auteri)
 
Arbitro: Massimi di Termoli (Vingo - Spiniello)
 
Note: Serata ventosa, campo in buone condizioni. Recupero 2' e 4', calci d'angolo 6-6. Ammoniti Di Matteo, Armellino, Di Sabatino e De Franco. Prima del fischio d'inizio le due squadre hanno osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori, lo sfortunato capitano della Fiorentina tragicamente scomparso una settimana fa.
 
Cronaca di Fabio Venezia, fotografie di Michel Caputo

 MG 5096PRE-GARA - Auteri deve rinunciare all'ultimo a Scognamillo, al suo posto Di Sabatino. Tra i pali Tonti sostituisce l'infortunato Golubovic, Casoli e Urso in mediana, in avanti il solo Dugandzic supportato dal trio composto da Di Livio, Tiscione e Strambelli. Liverani schiera a sorpresa Selasi in mediana e Dubickas in attacco a far coppia con Saraniti. Dietro le punte svaria Mancosu, solo panchina per Di Piazza, Torromino e Costa Ferreira.
 PRIMO TEMPO - In avvio di gara Lecce più in palla. I giallorossi fanno possesso e mantengono l'iniziativa ma senza rendersi mai davvero pericolosi dalle parti di Tonti. I biancoazzurri crescono alla distanza ed al 17' Strambelli, fischiatissimo per tutta la gara, ci prova dai 25 metri con un tiro che esce non di molto. Al 25' Saraniti si ritrova davanti a Tonti ma, disturbato da Di Sabatino, calcia male e manda fuori. Al 28' Sernicola entra in area dal vertice sinistro ma viene stoppato al momento del tiro. Nel finale di tempo rapida azione di contropiede per il Matera, decisivo l'intervento difensivo di Di Matteo che disinnesca Strambelli pronto a calciare.
 MG 5370
 
SECONDO TEMPO - Nella ripresa è ancora Matera, insidioso con Strambelli. Liverani decide allora di cambiare volto ai suoi, mandando in campo Tabanelli, Torromino e Di Piazza al posto di Selasi, Dubickas e Saraniti, autori di una gara assolutamente insufficiente. Il Lecce preme, il Matera si difende con ordine cercando di ripartire in velocità ma al 23' rischia di capitolare. Lancio lungo per Di Piazza che si ritrova tutto solo davanti a Tonti, lo aggira ma sbaglia clamorosamente il più facile dei tocchi nella porta sguarnita; Angelo recupera sulla punta salentina e gli toglie palla con un intervento dubbio: proteste veementi ma per il signor Massimi si può continuare. Al 32' ci prova Mancosu ma la sua conclusione dalla distanza è ben diversa da quella che decise la gara di andata. Il Lecce si riversa in avanti ed al 46' va vicino al gol ancora con Di Piazza che approfitta di uno scellerato retropassaggio verso Tonti e disegna un pallonetto che finisce altissimo.
 
 MG 5092
 
 MG 5453
 
 MG 5098
 
 MG 5139
 
 MG 5143
 
 MG 5156
 
 MG 5189
 
 MG 5212
 
 MG 5424
 
 MG 5229
 
 MG 5242
 
 MG 5305
 
 MG 5306
 
 MG 5408
 
 MG 5421
 
 MG 5455