Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Si è tenuta sabato 2 maggio alle ore 19, presso la sede del Circolo Libertas Matera Biancoazzurra in via Nino Rota, la mostra fotografica sul tifo biancazzurro dalle origini fino ai nostri giorni intitolata «Il tifo biancoazzurro: ...una storia infinita!». Curata dai ragazzi del Circolo in collaborazione con il nostro fotografo Sandro Veglia, la mostra ha ripercorso tutte le tappe del tifo organizzato biancazzurro dalla sua nascita negli anni '70 fino ad oggi.

L'evento ci ha dato l'occasione per fare una chiacchierata con gli organizzatori della mostra: abbiamo così potuto constatare come la sede del Circolo è un locale di via Nino Rota, tra i quartieri Serra Rifusa e Aquarium, che si trovava fino allo scorso anno in stato di completo abbandono e degrado. I ragazzi della curva sud si sono così organizzati in una Associazione ed a spese loro hanno completamente recuperato i locali, che a partire dallo scorso 31 ottobre 2014 sono diventati un bel centro di aggregazione, perfettamente integrato nel quartiere, aspetto ancora più importante se si pensa che è situato in una delle zone più periferiche della città. I tesserati dell'Associazione sono ad oggi un centinaio e la struttura, dotata di tv, internet e servizi, è aperta regolarmente ogni pomeriggio.

Le tante fotografie in mostra, disposte su numerosi pannelli suddivisi per decennio, insieme alla proiezione del dvd di Sandro Veglia «9 giugno 1979: una città nel pallone», hanno pertanto consentito ai molti visitatori di rivivere i diversi momenti della nostra storia calcistica, e di verificare visivamente come il movimento ultras abbia radici ben salde nella nostra città, avendo resistito ai tanti momenti difficili del club cittadino, ai fallimenti, ai campionati di Eccellenza o di Terza Categoria, alle diffide ed alle restrizioni imposte dal calcio moderno. La nascita di centri di aggregazione quali questa sede e la sede del Matera club di via Annunziatella testimonia il ritrovato entusiasmo sorto intorno alla squadra di calcio e la voglia di stare insieme, attrarre vecchi e nuovi appassionati e crescere confrontandosi con realtà calcistiche blasonate ed avanzate.

Vi mostriamo alcuni scatti della serata immortalati da Sandro Veglia, congratulandoci con gli organizzatori per la passione e l'attaccamento alla maglia ed agli ideali che da sempre dimostrano: proprio una bella iniziativa!

Foto1

Foto2

Foto3

Foto4

Foto5

Foto6

Foto7

Foto8

 

Foto9

Foto10

Foto11

Foto12

Foto13