Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A cura di Fabio Venezia, Francesco Salerno e Nicola Salerno

logo barlettaGLI AVVERSARI - Non certo brillante l'avvio di campionato del Barletta, che dopo nove gare ha collezionato appena due vittorie, due pareggi e ben cinque sconfitte. Tra le mura amiche l'avvio di stagione è stato ottimo (successo di misura contro il Messina e netto tre a zero ai danni del Cosenza), quindi alla sesta giornata pari senza reti contro il Savoia e all'ottava il KO contro il Benevento, nonostante un rigore sbagliato. Pessimo invece il ruolino di marcia lontano dal Puttilli: un solo punto, conquistato a Reggio Calabria, e quattro sconfitte.

Il tecnico Marco Sesia, non certo amatissimo in riva all'Adriatico, ha puntato sinora sia sul 3-5-2 che sul 4-3-3. Tra i pali il riconfermato Luca Liverani, classe 1989. In difesa Pietro Zammuto, 28enne nella passata stagione a Martina Franca in Seconda Divisione, Mariano Stendardo, 31enne ex Napoli, Messina, Salernitana e Savoia, e Alessandro Radi, nelle ultime due stagioni a Gubbio in Prima Divisione. Giocatori esperti e navigati, con un'importante carriera alle spalle.

Lungo la corsia destra, sia come terzino che all'occorrenza come esterno alto, il 24enne Antonio Meola, in B a Livorno e Crotone. A sinistra Roberto Cortellini, 32 anni, decine di presenze in cadetteria con le maglie di Brescia, Cesena e Modena.

In mezzo al campo Sesia ha l'imbarazzo della scelta: Nicolò Palazzolo, cresciuto nel vivaio della Juventus, il talentuoso Francesco De Rose, l'anno scorso tra Reggina e Lecce, Dario Venitucci, sei presenze nella Juventus in B nel 2006/2007, Alberto Quadri, 31enne con importanti trascorsi nella Lazio, nel Taranto, nel Chernomorets (Serie A Bulgara) e nel Catanzaro ed il francese Guillaume Legras. Ultimo arrivato Domenico Danti, ex Nocerina reduce da una lunga squalifica per i fatti di Salerno della passata stagione.

In attacco l'esperienza di Raffaele Biancolino, la fisicità del senegalese Ameth Fall e la classe di Roberto Floriano.

LO STADIO – Lo stadio Cosimo Puttilli sarà teatro del prossimo incontro del Matera nella non facile trasferta di Barletta. A tal proposito non si può ignorare un dato statistico: i biancazzurri in sedici confronti in terra pugliese hanno ottenuto una sola vittoria, nel 1978-79, sul campo della città della “Disfida”. I confronti riguardano sia l’attuale terreno di gioco che quello del Velodromo Lello Simeone, stadio degli Anni Venti ancora oggi esistente, in cui ha giocato il Barletta fino al 1970, anno di inaugurazione del Puttilli.

L’attuale casa del Barletta si presenta con un’imponente struttura ovale continuativa con una potenziale capienza di 17mila posti a sedere, tribuna coperta, due ampie curve (la nord per la tifoseria di casa e la sud per gli ospiti) e un impianto di illuminazione di recente costruzione. Non è secondario spendere due parole per la pista di atletica di cui l’impianto è dotato: nel 1980 l’atleta barlettano Pietro Mennea vi stabilì il record mondiale dei 200 metri livello mare rimasto imbattuto fino al 1983.

Anche in questo caso la storia e le vicende dell’impianto e della squadra di calcio sono, come spesso accade, indissolubilmente legate. Infatti dopo la fine degli anni d’oro del Barletta Calcio Sport in Serie B è cominciata una lenta decadenza del Cosimo Puttilli che ha portato a una riduzione di posti a circa un quarto del totale disponibile e la chiusura di diversi settori per inagibilità. Il progetto di risanamento del 2011 ha avuto un percorso lento e tribolato ad oggi ancora non terminato.

I PRECEDENTI - di seguito sono elencati i tabellini completi di tutti i precedenti di campionato disputati in trasferta contro il Barletta.

Stagione 1950-51 – Campionato interregionale di Promozione - 7ª giornata – 10.12.1950

1955-56 barletta-matera
Campionato 1955-56: Manzin si tuffa sui piedi dell'attaccante barlettano. Fonte: Mercoledì Sport

Barletta – Matera 2-1

Barletta: Varola, Cilli, Bellomo I, Cuccorese, Carbone, Lattanzio, Macina, Gerundini, Martire, Corvasce, Il Grande.

Matera: Moscolin, Mesto, Vittori, Pugliese, Pellecchia, Perentin, Giani, Calvani, Gordini, Bechis, Colomban. All. Gay

Marcatori: 13' Macina (B), 24' rig. Perentin (M), 37' Gerundini (B)

Stagione 1955-56 – Campionato di IV Serie - 3ª giornata – 16.10.1955

Barletta – Matera 3-1

Barletta: Paolillo, Purgato, Cauzzo, Meazza, Macripò, Quarta, Marchetti, Pieri, Brocca, Paltrinieri, Martire. All. Alfonso

Matera: Manzin, Morandi, Perentin, Glereani, Chiricallo, Candussi, Zanutel, Traversa, Abbarchi, Caiani, Perucci. All. Galli

Marcatori: 6’ rig. Martire (B), 40’ e 41’ Brocca (B), 45’ aut. Paolillo (M)

1965-66 barletta-matera
Campionato 1965-66: il gol del vantaggio pugliese segnato da Lobascio. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1965-66 – Campionato di Serie D - 6ª giornata – 24.10.1965

Barletta – Matera 2-0

Barletta: Paolillo, Faraone, Milillo, Scarpa, Franchini, Dolci, Cadamuro, Di Paola, Lobascio, Dal Pont, Taluzzi.

Matera: Gagliardi, Mignozzi, D'Ambosio, Serraglio, Fino, Giannattasio, Lanzone, Campanini, Lubrano, Rosa, Morelli. All. Mancini

Marcatori: 66' Lobascio, 90' Lobascio

Stagione 1968-69 – Campionato di Serie C - 25ª giornata – 9.3.1969

1968-69 barletta-matera
Campionato 1968-69: Stellone anticipa Quadrello e Rosa portando in vantaggio il Barletta. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Barletta – Matera 2-1

Barletta: Piacentini, Faraone, Baldan, Brugnerotto, Scandola, Dolci, Stellone, Zanotti, Filippini, Amici, Serina. All. Kaffenig

Matera: Quadrello, Rosa, Gambi, Demenia, Bernardis, Loprieno, Galati, Giannattasio, Bini, Chiricallo III, Chiricallo. All. Salar

Marcatori: 25' Stellone (B), 30' aut. Loprieno (B), 60' Bernardis (M)

Stagione 1969-70 – Campionato di Serie C - 35ª giornata – 24.5.1970

Barletta – Matera 2-0

Barletta: Corti, Rossetto, Bonassin, Scandola, Volpi, Zanotti, Milillo, Amici, Filippini, Gambino, Esposito (73' Cattani). All. Viola

Matera: Quadrello, Vecchi, Gambi, Giannattasio, Loprieno, Mayer, Jancarelli, Galati, Bellacicco, Buccione, Picat Re. All. Chiricallo

Marcatori: 24' Milillo, 87' Filippini I

1970-71 barletta-matera
Campionato 1970-71: il gol del pareggio biancazzurro segnato da Toffanin di testa. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1970-71 – Campionato di Serie C - 33ª giornata – 9.5.1971

Barletta – Matera 1-1

Barletta: Birtolo, Rossetto, Milillo, Scandola, Iosche, Cattani, Gambino (28' Veronese), Amici, Roccotelli, Piccoli, De Angelis.

Matera: Bertonelli, Giannattasio, Gambi, Buccione, Loprieno, Mayer, Gottardo, Galati, Toffanin, Veneranda, Iancarelli. All. Chiricallo

Marcatori: 43’ De Angelis (B), 75' Toffanin (M)

Stagione 1972-73 – Campionato di Serie C - 5ª giornata – 15.10.1972

Barletta – Matera 5-3

Barletta: Birtolo, Del Sorbo, Di Benedetto, Iosche, Mannocci, Collecchia, Lesiuk, Amici, Lobascio, Cariati, Rossi (73' Alemanno). All. Benedetti

Matera: Bertonelli, Baldan, Cataldi, Galati, Loprieno, Monaldi, Chimenti, Veneranda, Pucci, Boccolini, Michesi (64' Petrelli). All. Mancinelli

1972-73 barletta-matera
Campionato 1972-73: Lobascio apre le marcature per il Barletta. Fonte: La  Gazzetta del Mezzogiorno

Marcatori: 11' Lobascio (B), 44' Lesiuk (B), 48' Michesi (M), 53' Cariati (B), 55' Michesi (M), 69' Rossi (B), 71' rig. Lesiuk (B), 83' aut. Di Benedetto (M)

Stagione 1973-74 – Campionato di Serie C - 26ª giornata – 23.3.1974

Barletta – Matera 1-0

Barletta: Miniussi, Longo, Di Benedetto, Iosche, Facciorusso, Natalini, Pinton (75' Milillo), Cariati, Lobascio, Amici, Rossi. All. Margiotta e Di Paola

Matera: Troilo, Sollini, Germinario (75' Chisena), Foresti, Mamilovich, Lilla, Stellone, Cataldi, Toffanin, Galati, Mazzei. All. Veneranda

Marcatori: 21' Amici

1972-73 barletta-matera 2
Campionato 1972-73: Michesi accorcia le distanze per il Matera: Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1974-75 – Campionato di Serie C - 8ª giornata – 3.11.1974

Barletta – Matera 0-0

Barletta: Cafaro, Milillo (70' Binetti), De Gennaro, Mariani, Iosche, Cannito, Pellegrini II, Cariati, Del Pelo, Bianco, Esposito. All. Matteucci

Matera: Casiraghi, Germinaro, Tramelli (63' Raimondi), Monaldi, Mamilovich, Vellani, Galati, Gambini, Stellone, Rota, Chisena. All. Salar

Stagione 1976-77 – Campionato di Serie C - 38ª giornata – 12.6.1977

Barletta – Matera 2-0

Barletta: Ricci, Patat, Dibenedetto, Cariato, Biasio, Iosche, Conte (66' Faccin), Bilardi, Pauselli, Sambo, Lugheri. All. Margiotta e Di Paola

Matera: Casiraghi, Generoso, De Canio, Angelino, Petruzzelli, Gambini, Picat Re (69' Chisena), Leonardis, Aprile, Righi, Chimenti. All. Zurlini

Marcatori: 2' Pauselli, 38' Pauselli

Stagione 1977-78 – Campionato di Serie C - 4ª giornata – 2.10.1977

Barletta – Matera 2-1

Barletta: Filadi, Corsi, Sambo, Iosche, Biasio, Cariati, Perissinotto, Tiozzo (64' Veronese), Fiotta, Bilardi, Florio. All. Lojacono

Matera: Casiraghi, Generoso, Coppola, Angelino, Petruzzelli, Giannattasio, Picat Re, Gambini, Aprile, De Giglio, Chisena (80' Quinto). All. Dibenedetto

Marcatori: 67' Bilardi (B), 76' Petruzzelli (M), 86' Sambo (B)

Stagione 1978-79 – Campionato di Serie C1 - 6ª giornata – 5.11.1978

Barletta – Matera 2-3

Barletta: Filadi, De Gennaro, Guerrato, Lamura, Biasco, Merafina, Lugheri, Inselvini, Gravante, Cariati (22' Di Benedetto), Rondon. All. Di Paola

Matera: Casiraghi (57' Battistoni), Quinto, Beretta, Giannattasio, De Canio, Gambini, Picat Re, Sassanelli (68' Raffaele), Aprile, Morello, Pavese. All. Dibenedetto

Marcatori: 14' Pavese (M), 25' De Gennaro (B), 55' Lugheri (B), 72' Raffaele (M), 89' Raffaele (M)

Stagione 1981-82 – Campionato di Serie C2 - 16ª giornata – 10.1.1982

Barletta – Matera 1-0

Barletta: Tuccella, Di Benedetto, Tortelli, Cariati, Vinti, Tanzi, Perissinotto, Amato, Prima, Cascella, Ballarin (78' Merafina). All. Corelli

Matera: Casiraghi, Melis, De Canio (36' Sorrentino), Gambini, Rossi, Pierobon, Piochi (57' Lupini), Arzeni, Tomba, Pavese, De Pasquale. All. Giannattasio

Marcatori: 22' Prima

1993-94 barletta-matera
Campionato 1993-94: De Florio batte il portiere materano Bruno in uscita. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1993-94 – Campionato di Serie C1 - 34ª giornata – 29.5.1994

Barletta – Matera 2-1

Barletta: Lasala, Scotti, Carli, Giordano, Fino, Baroni, Arcadio (78’ Sansonetti), Cerqueti, De Florio, Tanzi (70’ Lattanzio), Di Pietro. All. Russo

Matera: Bruno, Italia (25’ Toledo, 46’ Tatti), Pazzini, Battafarano, Deruggiero, Bitetto, De Solda, Landonio, Bartolelli, De Rosa, Picci. All. Dibenedetto

Marcatori: 32’ De Florio (B), 56’ Bartolelli (M), 72’ Di Pietro (B)

Stagione 2006-07 – Campionato di Serie D - 26ª giornata – 11.3.2007

Barletta – Matera 3-1

Barletta: Dicandia, Mascia, Balducci, Daleno, D’Angelo, Rizzi, Lanotte V. (64’ Lanotte G.), Dececco, Criniti (75’ Ricci), Mangiapane (80’ Di Domenico), Iraci. All. Chiricallo

Matera: Siringo, F. Grassani, Naglieri, Vallefuoco, Falanca, Amoroso, (55’ De Rosa), Tritto, Pascale, Digno, Frazzica (77’ Di Tacchio), Marsico (62’ Montano). All. Maiuri

Marcatori: 9’ Iraci (B), 13’ Iraci (B), 22’ Frazzica (M), 52’ Iraci (B)

Stagione 2007-08 – Campionato di Serie D - 24ª giornata – 17.2.2008

Barletta – Matera 1-0

Barletta: Liccardi, Mascia, Rizzi, Pollidori, Tangorra, Caridi, Esposito (87’ Merafina), Salvagno, Laviano, Pinto (83’ Crimi), Romano (dal 89’ Piperissa). All. Chiricallo

Matera: Buono (58’ Petruzzelli), Piergiovanni, Naglieri, Deleonardis (72’ Ferrentino), Cocca, Camasta, Caccavale, Ancora, Marsico, D'Isanto (58’ Rovira), Valdez. All. Raggi

Marcatori: 56' Pinto