Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Matera-Aversa Normanna 1-0

Matera: Bifulco, Bernardi (68' Di Noia), Mucciante, Faisca, D'Aiello, Coletti, Letizia, Iannini, Albadoro (80' Pagliarini), Madonia (80' Turchetta), Mazzarani. All. Auteri. A disposizione: Baiocco, Pino, De Franco, Gallozzi.

Aversa Normanna: Savelloni (24' Granata), Scognamiglio, Esposito, Catinali, Cardinale (57' De Vena), Forino, Del Prete, Castellano, De Luca, Cicerelli, Capua. All. Marra. A disposizione: Pippa, Papa, Giannosa, Martiniello, Longo.

Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino

Assistenti: Rinaldo Menicacci di Viterbo e Arcangelo Vingo di Pisa

Marcatori: al 26' Madonia

Note: spettatori 2000 circa. Angoli 6-2 per l'Aversa Normanna. Ammoniti Coletti, Bernardi, D'Aiello, Pagliarini (M), Del Prete, Catinali (A). La squadra del Matera è scesa in campo con una maglia bianca con la scritta "Mister Cosco non mollare!"

Fotografie di Sandro Veglia, cronaca a cura di Nicola Radogna

Matera-Aversa

Il Matera inizia nel migliore dei modi il 2015 e vince in casa contro l'Aversa Normanna nel gelo del XXI Settembre Franco Salerno. Con un freddo che ha messo a dura prova i circa 2.000 spettatori presenti, la truppa di mister Auteri ha disputato un buon primo tempo, trovando anche la via del goal con Madonia. Nella seconda frazione ci si aspettava il goal che avrebbe messo al sicuro il risultato ed invece gli ospiti, che mai si erano resi pericolosi fino ad allora, cercano con insistenza la via del pareggio. Un super Bifulco si fa trovare pronto nell'unica vera palla goal granata e così il Matera può vincere la prima partita del 2015 e terminare il girone di andata a quota 31 punti. I biancoazzurri, in attesa delle altre partite, raggiungono Foggia e Lecce al 5° posto, a soli 2 punti dalla Casertana. Una classifica a dir poco strabiliante, da stropicciarsi gli occhi, per una matricola che ad inizio campionato si era prefissata come obiettivo la salvezza ed adesso vede i playoff ad un passo.

Matera - Aversa NormannaMister Auteri deve fare a meno, come preannunciato, del difensore De Franco. Il tecnico di Florìdia schiera davanti a Marino Bifulco la difesa a 3 composta da Mucciante a sinistra, D'Aiello a destra e Faisca centrale. A centrocampo coppia centrale formata da Iannini e Coletti, Mazzarani a sinistra e Bernardi a destra. In avanti tridente con Letizia, Madonia ed Albadoro.

Pronti via ed è subito il Matera a rendersi pericoloso. Al minuto 2 la palla si alza a seguito di un contrasto al limite dell'area granata, Letizia in netta posizione di fuorigioco insacca in sforbiciata, l'arbitro giustamente annulla. Gli ospiti sono timorosi ed i padroni di casa danno l'impressione di poter affondare il coltello in qualsiasi momento con le combinazioni tra Madonia e Letizia. Al decimo minuto Coletti conclude abbondantemente a lato da buona posizione. Due minuti più tardi ghiottissima occasione sui piedi di capitan Iannini che in area si libera, prova il tiro sul secondo palo ma palla che esce di un niente. Minuto 17, Letizia supera in serpentina una serie di difensori ospiti ma, sul più bello, conclude debolmente tra le braccia del portiere. A metà della prima frazione l'estremo difensore dell'Aversa Normanna Savelloni, secondo portiere dei granata e schierato al posto del primo portiere Salese, si infortunia ed al suo posto entra il giovanissimo Granata, classe '97 ed autore di un'ottima partita.

Matera - Aversa NormannaAl minuto 26 il risultato si sblocca. Su una respinta corta della difesa ospite, capitan Iannini di prima passa la palla a Madonìa che coglie in controtempo gli avversari e senza pensarci su due volte calcia di sinistro gonfiando la rete. Gran goal dell'attaccante siciliano per il settimo sigillo personale in stagione. Prima della fine del primo tempo Letizia potrebbe raddoppiare, ma sciupa l'assist di Bernardi e calcia fuori. Si chiude la prima frazione, Matera assoluto padrone del match.

Nel secondo tempo ci si aspetta il goal che avrebbe chiuso la partita, ma i materani probabilmente risentono di un richiamo della preparazione atletica e vanno più volte in affanno. L'Aversa Normanna per i primi venti minuti non riesce a rendersi pericolosa, poi fallisce una clamorosa occasione prima con un attaccante granata, ottima parata di Bifulco nell'occasione, e poi sulla riga di porta con una traversa colpita in mischia da De Luca. Il Matera può tirare un respiro di sollievo, ma i biancoazzurri non sembrano avere più energia per uscire dal pressing asfissiante degli ospiti. Al 23' mister Auteri da sostanza al centrocampo sostituendo Bernardi con Di Noia. Dieci minuti più tardi è il turno di Turchetta e Pagliarini al posto di Madonìa ed Albadoro. Al 40' Pagliarini non riesce ad approfittare di un contropiede scivolando a tu per tu con il portiere ospite. Bifulco sbroglia un paio di situazioni pericolose, e dopo 3 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine delle ostilità.

A differenza di altre occasioni, in cui i biancoazzurri hanno disputato ottime partite senza magari riuscire a portare a casa la giusta ricompensa, un Matera dalle due facce raccolgie l'intera posta in palio al cospetto di un avversario modesto ma volenteroso. Vittoria che, come già detto, consente al Matera di chiudere il girone di andata al quinto posto (seppur Foggia e Lecce devono ancora giocare). Un plauso va fatto al presidente Columella per aver costruito un organico di tutto rispetto ed aver scelto mister Auteri, uno degli allenatori più preparati della categoria. Girando a quota 31 punti il Matera non può più nascondersi. La salvezza, obiettivo annunciato ad inizio stagione, ormai sembra essere a portata di mano. Adesso è lecito guardare oltre, verso un sogno chiamato playoff, con la consapevolezza che si tratta di un traguardo che va ben oltre le più rosee aspettative di inizio stagione.

Matera - Aversa Normanna

Matera - Aversa Normanna

VSD 1959

VSD 2005

VSD 2027

VSD 2043

VSD 2107

VSD 2147

DSC 0030