Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A cura di Fabio Venezia, Francesco Salerno e Nicola Salerno

Clicca qui per leggere la cronaca della gara di andata

logo beneventoGLI AVVERSARI - A quattro giornate dal termine, con dodici punti ancora in palio, sembra davvero ardua per il Benevento l’impresa di recuperare lo svantaggio di cinque lunghezze che lo separa dalla capolista Salernitana. A meno di un harakiri dei granata salernitani, quindi, ancora una volta il sogno della Serie B per i beneventani passerà dai playoff, come nella passata stagione (fuori contro il Lecce in semifinale).

Lontano da casa gli stregoni hanno perso solamente in due occasioni, pareggiato sei volte e vinto nove realizzando ventidue reti e subendone quattordici. Non è certo esaltante il ruolino di marcia esterno contro le grandi del campionato: a parte il 2-1 conquistato a Castellammare, infatti, i giallorossi hanno pareggiato a Foggia e Caserta e perso a Salerno e Lecce.

In vista del big match di sabato al “XXI Settembre-Franco Salerno”, mister Fabio Brini dovrà fare a meno per squalifica del portiere Pasquale Pane; al suo posto ci sarà il 21enne Riccardo Piscitelli. Lungo la fascia destra spazio al terzino croato Vedran Celjak mentre a sinistra prenderà posizione l’italo-camerunense Thomas Som. Al centro della difesa mancherà probabilmente l’acciaccato Emanuele Padella, spazio dunque a Fabio Lucioni e Gennaro Scognamiglio.

In mezzo al campo out per infortunio il forte Leandro Vitiello, dovrebbe quindi essere il ghanese Daniel Kofi Agyei a far coppia con il faro giallorosso Gaetano D’Agostino, prelevato a stagione in corso dall’Andria. Gli esterni alti saranno il capitano Fabrizio Melara a destra e Alessio Campagnacci o in alternativa Mamadou Kanoute a sinistra; assente per infortunio il forte italo-argentino Luis Alfageme, sei reti in ventinove apparizioni.

In attacco il pericolo numero uno è indubbiamente il bomber Umberto Eusepi, diciassette reti e sei assist finora, che sarà affiancato da uno tra Alessandro Marotta, quota nove gol in stagione, e la seconda punta Fabio Mazzeo.

SUGLI SPALTI - La tifoseria beneventana vanta una lunga tradizione che sboccia sul finire degli anni Settanta con le Brigate Giallorosse, la prima realtà Ultras sannita di cui si ha notizia.

Per tutti gli anni Ottanta, la scena è monopolizzata dal Cucs 1983 che farà spazio solo negli anni Novanta a nuovi gruppi come Mods, Freak, Sconvolts e Teste Matte. Negli anni Duemila invece hanno preso vita gli Stregati, i South Boys, i Dominio Sannita e i Freak nel frattempo hanno cambiato nome in Vecchio Settore.

  IMG 4594
  Tifosi materani a Benevento nella gara di andata.

In tempi recenti, dopo lo scioglimento di alcuni gruppi c’è stata una sorta di riunificazione dietro una generica dicitura che fa riferimento al settore di appartenenza dello stadio «Ciro Vigorito» (ex «Santa Colomba») cioè Curva Sud 1929 Benevento.

Sebbene siano sempre stati considerati apolitici, i beneventani non hanno mai rinunciato a intraprendere iniziative nel sociale come, ad esempio, l’ultima in ordine cronologico, una raccolta fondi per la costruzione di un pozzo in un villaggio africano.

Si tratta di una tifoseria che non ha adottato uno stile in particolare (se non quello all’inglese dei Mods) ma che si è sempre contraddistinta per delle grandi e spettacolari coreografie e fumogenate.

I beneventani portano avanti due gemellaggi: uno con gli Ultras del Lecce e un altro, molto sentito da entrambe le parti, con quelli del Savoia. In passato c’era un rapporto molto buono anche con il Foggia ma il ricambio generazionale da entrambe le parti ha portato a un raffreddamento dei rapporti fino all’indifferenza.

Le principali rivalità invece sono in ambito campano con i supporters di Nocerina, Avellino e Casertana. Ancora impresso nella memoria degli appassionati il polverone mediatico che si sollevò nel 2013 dopo che il giocatore Felice Evacuo chiese pubblicamente scusa alla tifoseria che voleva mandarlo via da Benevento dopo aver salutato i suoi ex tifosi nocerini, un gesto per nulla gradito dalla tifoseria sannita.

Fuori dalla regione non scorre buon sangue con messinesi e crotonesi.

I PRECEDENTI - di seguito sono elencati i tabellini completi di tutti i precedenti di campionato disputati in casa contro il Benevento. 7 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte il bilancio dei precedenti al XXI Settembre.

Stagione 1956-57 – Campionato di IV Serie - 4ª giornata – 14.10.1956

Matera - San Vito Benevento 2-0

Matera: Manzin, Pittuello, Fumis, Glereani, Zampar, Morandi, Chiasutto, Bitetto, Moschion, Marzano, Perucci. All. Zanolla

San Vito Benevento: Parolin, Forgione, Monticelli, Tremigliozzi, Iadarola, De Petrillo, D’Arienzo, Ralena, Galetti, Rigolassi, Ascione.

Marcatori: 69' Morandi, 85' Chiasutto

Stagione 1957-58 – Campionato di Seconda Serie Interregionale - 22ª giornata – 16.3.1958

Matera - San Vito Benevento 0-2

Matera: Manzin, Funel, Contini, Loperfido, Corbatto, Armaiuolo, Laperchia, Perpetua, Rogante, Francione, Carlucci. All. Dragone

San Vito Benevento: Lombardi, Forgione, Zollo, Rossi, Nencini, Frediani, Dini, De Petrillo, Petrucci, D'Arienzo, Zanotti.

Marcatori: 16' D'Arienzo, 46' Zanotti

  1967-68 matera-benevento
  Campionato 1967-68: su un terreno di gioco innevato Busilacchi segna di esterno destro il primo gol della sua tripletta. Fonte: GdM

Stagione 1967-68 – Campionato di Serie D - 16ª giornata – 14.1.1968

Matera - Benevento 3-0

Matera: Quadrello, Rosa, Chiricallo, Demenia, Giannattasio, Mayer, Carella, Buccione, Busilacchi, Capuano, Toschi. All. Salar

Benevento: Amorosino, Salierno, Fracassi, Riccetti, De Matteo, Castagnino, Bozzi, Morisco, Fedele, Allegretti, Bovio.

Marcatori: 48' Busilacchi, 74' Busilacchi, 82' Busilacchi

Stagione 1974-75 – Campionato di Serie C - 3ª giornata – 29.9.1974

Matera - Benevento 1-2

Matera: Casiraghi, Tramelli, Vellani, Monaldi, Mamilovich, Rota, Chisena (46' Bresolin), Galati, Toffanin, Gambini, Mazzei. All. Salar

Benevento: Salvatici, Moretti, Biasini, Carusso, Corallo, Ranzani, Santuosso, Zica, Fichera (46' Quaresima), Jannucci, Toniutto. All. Santin

Marcatori: 60' Rota (M), 77' Zica (B), 87' rig. Jannucci (B)

  1976-77 matera-benevento
  Campionato 1976-77: Chimenti apre le marcature regalando la salvezza al Matera alla penultima giornata. Fonte: GdM

Stagione 1976-77 – Campionato di Serie C - 37ª giornata – 5.6.1977

Matera - Benevento 2-0

Matera: Casiraghi, Generoso, De Canio, Angelino, Petruzzelli, Leonardis, Picat Re, Sassanelli, Aprile, Righi, Chimenti. All. Zurlini

Benevento: Borghese, Battilani, Vecchiè, Radio, Gibellini, Perego, Reja (67' Magnini), Sabbatini, Bozzi, Dolso, Tedoldi. All. Orlandi

Marcatori: 77' Chimenti, 89' Leonardis

Stagione 1977-78 – Campionato di Serie C - 21ª giornata – 5.2.1978

Matera - Benevento 1-1

Matera: Casiraghi, Generoso, Imborgia, Giannattasio, Petruzzelli, Gambini, Picat Re, Sassanelli, Aprile, Morello, Carella. All. Dibenedetto

Benevento: Borghese, Battilani, Cozzani, Vecchiè, Pazzaglia, Perego, Persiani, Ventura, Zica (49' Orsi), Radio, Corvasce. All. Chiricallo

Marcatori: 30' Corvasce (B), 48' Aprile (M)

Stagione 1978-79 – Campionato di Serie C1 - 2ª giornata – 8.10.1978

Matera - Benevento 1-0

Matera: Casiraghi, Generoso (66' Quinto), Beretta, Giannattasio, Imborgia, Gambini, Picat Re, Sassanelli, Aprile, Morello, Romita. All. Dibenedetto

Benevento: Borghese (46' Gonnelli), Cazzani, Ventura, Perego, Cacitti, Saviano, Izzo (88' Cerrato), Zica, Piccinetti, Cavallari, Mongitore. All. Rivellino

Marcatori: 40' Picat Re

Stagione 1980-81 – Campionato di Serie C1 - 29ª giornata – 3.5.1981

Matera - Benevento 1-0

Matera: Casiraghi, Melis, Generoso, Bussalino, Imborgia, Raise, Grassi (87' Trezza), Gambini, Pavese, Peragine, Raffaele. All. Antezza

Benevento: Tarocco, Franchini, Ventura (53' Barbieri), Finetto, Bertini, Saviano, Grandi, Maniero, Mauro, (60' Pitino), Ermini, Frigerio. All. De Petrillo

Marcatori: 5' Raise

Stagione 1989-90 – Campionato Interregionale - 14ª giornata – 10.12.1989

Matera - Benevento 0-0

Matera: Cimino (66' De Bellis), Danza, Catacchio, Tanzi, Prete, Magliocca, Caputo, Filidoro, Barone, Ferrante (74' Balestrieri), Fanelli. All. Raimondi

Benevento: Zazzaro, Maiuolfi, Viscione, Iuorio (82' Borsa), Cocchiarello, Martino, Iscaro, Zotti, Cardillo, Chiumento, X. All. Rocca

Stagione 1994-95 – Campionato di Serie C2 - 8ª giornata – 23.10.1994

Matera - Benevento 4-1

Matera: Bruno, Cianciotta, De Solda, Landonio (74' Battafarano), Deruggiero, Toledo, Bitetto (82' Leo), Onofrio, Falaguerra, D'Ermilio, Tatti. All. Raimondi

Benevento: Dei, Rodia (46' Donatelli), Filardi, Festa, Puca (71' Langella), Liquidato, Paolucci, Baldari, D'Ottavio, Rossi, Mastroianni. All. Boccolini

Marcatori: 9' Falaguerra (M), 48' rig. D'Ermilio (M), 50' Bitetto (M), 85' D'Ottavio (B), 91' D'Ermilio (M)

  1995-96 matera-benevento
  Campionato 1995-96: Zian accorcia le distanze per i biancazzurri. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1995-96 – Campionato di Serie C2 - 21ª giornata – 4.2.1996

Matera - Benevento 1-2

Matera: Della Torre, Toledo, Esposito, Carmelino (45' Lo Polito), Bitetto, Tagliente (79' Di Noia), Telesca, Olivari, Falaguerra, La Torre, Zian. All. Florimbi

Benevento: Indiveri, De Marco (61' Lampugnani), De Rosa, Rispoli, Battisti, Migliaccio, Barrucci (32' Dei), Fonte, Libro, Micciola (89' Langella), Rossi. All. Lombardi

Marcatori: 2' Fonte (B), 45' Micciola (B), 55' Zian (M)

Stagione 1996-97 – Campionato di Serie C2 - 30ª giornata – 20.4.1997

Matera - Benevento 1-0

Matera: Bruno, Tafuni, Esposito, Toledo, Basile, Tagliente, Bitetto, Cacciola, Mazzoni (93' Di Noia), Incarbona, Bellacicco (87' Parisi). All. Picci

Benevento: Armellini, Mastroianni, Orsini, M. De Solda, Mancini, Battisti (89' Bombardini), A. De Solda (55' De Simone), D'Ermilio, De Palma (66' Pignotti), Maiellaro, Ianuale. All. Silva

Marcatori: 53' aut. M. De Solda