Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Martina Franca - Matera 0-1
IMG 9318Rete: 35' pt Letizia

Martina Franca: Viotti, Allegra, Marchetti, Migliaccio, Curcio, Viola, De Lucia, Gabrielloni, Bogliacino, Schetter, Baclet
A disp.: Gabrieli, Antonazzo, Cristofari, Sirignano, Zappacosta, Cristea, Rullo, Gaetani, Danese, Puntar, Cardore, Basso
All.: Cimino

Matera: Bifulco, Piccinni, Zaffagnini, Ingrosso, Tomi, Armellino, De Rose, Iannini, Meola, Letizia, Carretta
A disp.: Biscarini, Rolando, Scognamillo, De Franco, Di Lorenzo, D’Angelo, Regolanti, Albadoro, Pagliarini, Kurtisi
All.: Padalino.

IMG 9326Note: spettatori 600 circa, di cui una sessantina da Matera. Prima della gara un minuto di raccoglimento per le vittime degli attentati di Parigi.

Cronaca a cura di Nicola Radogna, fotografie di Paolo Conserva

Il Matera coglie allo stadio Tursi di Martina Franca una importantissima vittoria; tre punti fondamentali in chiave salvezza che consentono a Padalino ed ai suoi uomini di ritrovare il sorriso e rimanere agganciati alle squadre che lottano per uscire dalla zona playout. Gli avversari di turno sono reduci da una settimana tutt'altro che tranquilla, condita dal rifiuto del tecnico Moriero di sedere sulla panchina del Martina. Ha deciso l'incontro la rete siglata sul finire del primo tempo da Letizia, ben servito da Carretta. Partita dai ritmi blandi per due squadre che avevano disperato bisogno di punti; biancoazzurri che hanno controllato il pallino del gioco per poi trovare il guizzo decisivo al minuto 35 della prima frazione. Martina Franca sempre più ultimo e Matera che raggiunge quota 11 punti e ritrova il successo.

IMG 9319Mister Padalino cambia modulo. Centrocampo a 5 con Iannini, De Rose ed Armellino per vie centrali, Meola e Tomi sulle fasce. Difesa solita con Zaffagnini, Piccinni ed Ingrosso a proteggere Bifulco. Attacco con Letizia e Carretta.

Pronti via e sono proprio i padroni di casa a rendersi pericolosi dalle parti di Bifulco, il tiro di Baclet in area di rigore è ben parato dall'estremo difensore ospite. Primo ed unico squillo dei padroni di casa in un primo tempo a tratti soporifero, in cui è emersa la paura di sbilanciarsi da parte di entrambe le squadre. Matera che tirato il fiato dopo il brivido iniziale prende in mano le redini del gioco ed impone la propria superiorità a centrocampo. Il possesso palla risulta tuttavia sterile, pochissime occasioni dalle parti di Gabrieli. Al minuto 12 il tiro di Letizia è deviato e per poco non si insacca in rete. Ancora l'attaccante napoletano, il più pericoloso dei suoi, si trova tra i piedi una ghiotta occasione sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il tiro è sbilenco e l'azione sfuma. Un minuto più tardi infortunio rimediato dall'ex di turno, il difensore Migliaccio, costretto ad abbandonare il campo. La partita scorre senza grossi sussulti, almeno fino al minuto 35. Iannini recupera una palla d'oro a centrocampo e serve velocemente Carretta, l'attaccante di Gallipoli vede Letizia e lo lancia con un passaggio filtrante, è bravo il numero dieci a calciare di prima intenzione di sinistro sorprendendo il portiere di casa. Esultano i circa 60 tifosi ospiti, finalmente il Matera ritrova il goal, il quinto stagionale, il secondo firmato da un attaccante. Si chiude così la prima frazione di gioco.

IMG 9337Ripresa che si apre sulla falsa riga del primo tempo, Matera padrone del gioco e Martina Franca che appare incapace di allestire un'azione offensiva. Al 10' protestano gli ospiti per un netto fallo di mani in area del Martina Franca, non sanzionato dal direttore di gara. I difensori martinesi faticano ad arginare le incursioni degli attaccanti ospiti e rimediano una lunga serie di cartellini gialli. Il Matera non riesce a chiudere i conti e così i padroni di casa prendono coraggio e si rendono pericolosi con un colpo di testa di Gabrielloni, parato agilmente da Bifulco. Al 18' sui piedi di Cristea capita la più ghiotta occasione da rete del secondo tempo, sul suo tiro è provvidenziale l'intervento di Bifulco. I lucani potrebbero chiudere i conti al minuto 33, Meola ben pescato in area di rigore non conclude velocemente e si lascia rimontare dalla retroguardia di casa. Mister Padalino inizia ad operare i cambi dal minuto 79, fuori Meola per far spazio a Di Lorenzo, fuori Carretta e dentro Albadoro. Il Matera fa trascorrere il tempo, nel finale da registrare solo l'ingresso in campo di Ciro De Franco che rientra in campo dopo l'infortunio rimediato nello scorso mese di marzo contro la Vigor Lamezia. Biacoazzurri che non rischiano niente e risultato messo in cassaforte.

IMG 9432Matera che ritrova il sorriso contro un avversario turbato dalle note vicende societarie accadute in settimana, ma comunque carico e voglioso di lasciare l'ultimo posto in classifica. Pallino del gioco sempre in mano al Matera e risultato tutto sommato giusto. Buona iniezione di fiducia per Iannini e compagni. L'unico risultato consentito contro il Martina Franca era la vittoria, obiettivo raggiunto quindi; adesso testa al Lecce, prossimo avversario di campionato tra le mura amiche. E' importante ritrovare il successo anche di fronte al popolo di fede biancoazzurra, l'obiettivo rimane quello di uscire dalle sabbie mobili dei playout il prima possibile. AVANTI MATERA!!!

IMG 9320

IMG 9332

IMG 9338

IMG 9342

IMG 9347

IMG 9348

IMG 9349

IMG 9351

IMG 9352

IMG 9353

IMG 9359

IMG 9363

IMG 9447

IMG 9449

IMG 9494