Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DSC 0992Matera - Ischia 4-1
Reti: 8' pt Infantino, 19' pt Armellino, 28' pt rig. Infantino, 5' st Casoli, 46' st Moracci (I)

Matera: Bifulco, Di Lorenzo, Tomi, D’Angelo, Ingrosso, Piccinni, Casoli, Iannini, Infantino, Armellino, Carretta
A disp.: Biscarini, Scognamillo, De Franco; Zaffagnini, Rolando, Petitti, Pagliarini, Morra, Gammone
All.: Aprile, sostituto di Padalino

Ischia: Modesti, Bruno, Sirigu, Savi, Moracci, Spezzani, Palma, Porcino, Armeno, Moreira, Kanoute
A disp.: D’Errico, Guarino, Van Dam, Florio, Manna, Acampora, D’Angelo A., Belmonte, Rubino, Gomes, Di Vicino
All.: Porta

Arbitro: Matteo Proietti di Terni. Assistenti: Matteo Benedettino di Bologna e Andrea Zingrillo di Seregno.
Note: spettatori circa 500, di cui 3 ospiti.

Cronaca di Nicola Radogna, foto di Sandro Veglia

Clicca qui per guardare la fotogallery completa di Matera-Ischia

ASD 2784Nella terzultima giornata del girone C di Lega Pro, stagione 2015/2016, il Matera schiaccia l'Ischia per 4-1 e ritrova il successo dopo i due stop consecutivi, contro il Melfi in casa e la Paganese in trasferta. In un match poco importante ai fini della classifica, i biancoazzurri dominano in lungo ed in largo e meritano ampiamente la vittoria. Da segnalare la doppietta di bomber Saveriano Infantino, giunto ormai alla undicesima rete con la casacca del Matera, diciannovesima considerando anche le otto messe a segno nella prima parte di stagione con la maglia della Carrarese. Le altre due reti portano la firma di Armellino e Casoli, per uno score finale di 4-1 grazie al goal ospite allo scadere su calcio di punizione. Capitan Iannini e compagni sono chiamati adesso ad onorare la maglia nelle restanti due partite che ci separano dal termine della stagione, fuori casa contro la Lupa Castelli Romani ed in casa, nell'ultima di campionato, contro il Monopoli.

ASD 2794Mister Padalino, sostituito in panchina dall'allenatore in seconda Aprile, deve fare a meno di De Rose sulla linea mediana e Rolando sulla corsia sinistra di centrocampo. Reparto arretrato confermato in toto, con Piccinni ed Ingrosso centrali, Tomi a sinistra e Di Lorenzo a destra, davanti al portiere Bifulco. Sonny D'Angelo in cabina di regìa, più avanti capitan Iannini ed Armellino, sugli esterni Casoli e Carretta. In avanti trova spazio Infantino.

Matera che parte subito a spron battuto rischiando di segnare almeno due reti nei primissimi minuti. Carretta protagonista in rapida successione: riceve palla in area sul piede destro, tenta di armare il sinistro ma la difesa sbroglia, successivamente calcia sul corpo di Moretti da ottima posizione, infine da dentro l'area piccola tira alto. Al 7' Infantino sblocca il punteggio, il cross di Armellino è perfetto, l'attaccante di Tricarico colpisce di testa indirizzando la sfera alla sinistra dell'estremo difensore ospite. Si rende pericoloso Casoli al 10' con un tiro dalla distanza, palla di poco a lato. Da un errore di D'Angelo per poco non nasce il pareggio ospite, sull'incursione di Armeno è provvidenziale l'uscita di Bifulco che sbroglia una situazione pericolosa. DSC 0893Gli uomini di Aprile sono padroni del campo e raddoppiano al 20', ottimo lavoro di Di Lorenzo sulla corsia destra, palla al centro per Armellino che calcia di prima intenzione indirizzando la palla all'incrocio alla destra di Modesti. Kanoute è l'unico degli isolani che può impensierire la retroguardia materana, ci prova al 23' con un tiro da posizione defilata, Bifulco fa buona guardia. I lucani chiudono i conti già alla mezz'ora, Ingrosso viene atterrato in area e conquista un penalty. Della battuta si incarica Infantino che spiazza Modesti e sigla la sua personale doppietta. Sul finire del primo tempo ancora Infantino potrebbe segnale, ma vanifica la progressione di Casoli ciccando clamorosamente in area piccola.

DSC 0898La ripresa si apre con una traversa dell'Ischia, colpita da una bomba di Kanoute lanciato a tu per tu con Bifulco. Goal sbagliato goal subito, il Matera cala il poker un minuto più tardi con Casoli, in contropiede, che non fallisce il duello con Modesti. Una manciata di minuti più tardi ci prova anche capitan Iannini che semina tre avversari in serpentina, calcia a rete ma la sua conclusione è deviata dalla difesa isolana. La girandola di cambi tra le fila dell'Ischia non muta il copione della partita, pallino del gioco saldamente in mano ai biancoazzurri che affondano in qualsiasi momento. Carretta ci prova in più occasioni ma la partita sembra essere lo specchio della sua personale stagione, tanta buona volontà da parte dell'attaccante di Gallipoli ma scarsa precisione, sfumano numerose azioni pericolose. Al 20' il migliore degli ischitani, Kanoute, conclude la sua partita: prima conquista un cartellino giallo, successivamente interviene in maniera violenta su Di Lorenzo, l'arbitro non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso. Mister Aprile effettua due cambi, fuori capitan Iannini ed Infantino, dentro due giovani calciatori della Berretti, DSC 1208Petitti sulla fascia e Morra in avanti. A dieci minuti dalla fine Carretta ci prova con un'incursione a destra, il suo tiro finisce sull'esterno della rete. I due giovani neo-entrati giocano con disinvoltura ed infastidiscono la retroguardia ischitana, al 39' il cross di Petitti provoca scompiglio nell'area piccola ospite, batti e ribatti e per poco Morra non aggancia in area. Ancora Petitti protagonista allo scadere con un tiro-cross che per poco non sorprende Modesti. Allo scadere la rete ospite porta la firma di Moracci, direttamente su calcio piazzato, la respinta di Bifulco colpisce il palo e termina in rete.

VSD 2886Il Matera vince in maniera perentoria contro l'Ischia penultimo in classifica e ritrova il sorriso dopo due cocenti sconfitte. Con l'obiettivo playoff ormai aritmeticamente irragiungibile, bisogna cercare di concludere la stagione nel miglior modo possibile. Prossimo impegno per Iannini e compagni sabato prossimo a Rieti contro la Lupa Castelli Romani. AVANTI MATERA!!!