icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Siracusa - Matera 1-2

Reti: 6’ st Casoli, 18’ st Catania (rig.), 30’ st Strambelli

Siracusa: Tomei; Daffara, Magnani, Turati, Parisi; Spinelli, Giordano (41’ st Bernardo); Sandomenico (12’ st Martinez), Catania, Mazzocchi (28’ st Mancino); Scardina. A disposizione: D’Alessandro, Liotti, Mucciante, Punzi, Vicaroni, Toscano, Di Grazia, Grillo, Plescia. Allenatore: Bianco.

Matera: Golubovic; Mattera, De Franco, Scognamillo, Angelo (41’ st Maimone), Urso, Salandria, Sernicola; Giovinco (28’ st Battista), Strambelli, Casoli (44’ st Buschiazzo).  A disposizione: Tonti, Mittica, Maciucca. Allenatore: Auteri.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Note: ammoniti Strambelli (M), Salandria (M), Magnani (S), Maimone (M), De Franco (M).

Cronaca di Lorenzo Tortorelli, fotografie di Simona Amato

Il Matera conquista la sua prima vittoria esterna stagionale, imponendosi 2-1 sul campo del Siracusa. Seconda vittoria di fila per l'undici di mister Auteri che, adesso, è salito in classifica a quota dieci punti. Gran bella gara per i biancazzurri che hanno meritato di portare a casa l'intera posta in palio, giocando una gara attenta e di sacrificio, maggiormente nel primo tempo, complice il terreno di gioco pesante del De Simone, fortemente allentato dall'abbondante acquazzone abbattutosi sulla cittadina siciliana nelle fasi iniziali del match. Decisivo, come nella gara contro la Paganese, ancora una volta il duo Casoli-Strambelli, entrambi in gol nel secondo tempo.

Dicevamo che nella prima frazione tutte e due le squadre avevano difficoltà nell'imbastire un gioco fluido, ma il Matera dava già dimostrazione di essere in palla e concedeva pochissimo ai padroni di casa che ci provavano al 23′ con Sandomenico, ma il suo tentativo non aveva fortuna.

Il Matera rispondeva, sette minuti dopo, prima con Casoli che, nell'occasione, si vedeva respingere il tiro da Tomei, e poi con Strambelli con palla out. I ragazzi di Bianco si rendevano pericolosi al 31' con il colpo di testa di Turati, la sfera terminava alta sulla trasversale difesa da Golubovic. Il Matera spingeva e collezionava la bellezza di otto calci d'angolo, ciò a dimostrazione della propensione offensiva del team di mister Auteri, nonostante le pessime condizioni del manto erboso. La prima frazione si concludeva ancora con i biancazzurri in avanti e la respinta di Tomei su tiro di Strambelli. Nella ripresa, al Matera servivano appena sei minuti per portarsi in vantaggio: incursione dalla destra di Angelo, che faceva partire un bel cross al centro dell'area di rigore siciliana dove trovava il colpo di testa di Casoli per lo 0-1.

Il Matera, sulle ali dell'entusiasmo, continuava a macinare gioco, ma non riusciva ad essere pericoloso sotto la porta avversaria. I padroni di casa ne approfittavano e al 18' riuscivano a portarsi in pareggio: in un'azione di contropiede del Siracusa, De Franco, nonostante in vantaggio su Catania, non riusciva a fermarlo e la sua spallata veniva sanzionata dall'arbitro con il penalty. Dal dischetto Catania non falliva e portava il Siracusa sull'1-1. Gara riaperta per i siciliani, ma Matera ancora vivo e reattivo. Al 21' era ancora Strambelli a regalare spettacolo al De Simone con una punizione tesa che sorvolava la traversa. Quattro minuti dopo ancora il giocatore materano sugli scudi con un altro fendente, questa volta bloccato da Tomei. L'estremo difensore siracusano niente poteva, poi, al 30' quando Strambelli sugellava la sua brillante prestazione con la rete del 2-1: punizione per il Matera dal limite destro dell'area di rigore del Siracusa con Strambelli che faceva partire un bolide che prima colpiva il palo alla destra di Tomei e poi si insaccava in rete. Il match terminava dopo tre minuti di recupero; il triplice fischio dell'arbitro Meraviglia di Pistoia decretava la prima vittoria esterna stagionale per il Matera, che certamente rilancia le quotazioni e innalza il morale dei biancazzurri, in vista del prossimo incontro interno contro il Fondi.

 

 MG 2263 

 MG 2267

 MG 2276

 MG 2309

 MG 2314

 MG 2355

 MG 2384

 MG 2392

 MG 2409

 MG 2434

 MG 2449

 MG 2473

 MG 2530

 MG 2532

 MG 2640

 MG 2717

 MG 2721

 MG 2756

 MG 2771

  MG 2776