Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Nella mattinata di oggi i calciatori del Matera Calcio hanno convocato i giornalisti nell'antistadio del XXI Settembre-Franco Salerno per consegnare agli organi di informazione una dichiarazione sottoscritta da tutti i componenti della rosa. Riportiamo il testo integrale:

DE FRANCO«Noi giocatori della rosa del Matera Calcio, visto il proliferare di illazioni di dubbia provenienza, relative a presunti improvvisi annullamenti delle sedute di allenamento, nel fare chiarezza in merito intendiamo portare all’attenzione dei media quanto segue. Alla scadenza del termine del 16 febbraio scorso, alcuni di noi si sono visti corrispondere gli interi emolumenti fissi relativi alle mensilità di novembre e dicembre mentre altri, invece, solo quelli relativi al mese di novembre. Altri ancora, immotivatamente, nulla hanno percepito. A tale situazione si aggiunga che la Società non ha corrisposto, a chi ne aveva maturato il diritto, la parte variabile di retribuzione. Analogamente non vi è alcuna certezza in ordine al pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sia relativi alle mensilità di settembre e ottobre, oggetto del deferimento della Procura Federale, sia relativi alle mensilità di novembre e dicembre. In tale ottica, fermo il disappunto di ognuno di noi in ordine a tali omissioni e il nostro legittimo diritto a valutare eventuali azioni a nostra tutela, non corrisponde al vero quanto riportato da alcuni media secondo cui gli allenamenti sarebbero stati annullati. La squadra compatta ha, al contrario, deciso momentaneamente di soprassedere da qualsivoglia forma di protesta collettiva, attendendo che la situazione economica del Club e i relativi pagamenti vengano effettuati nell’immediato. La squadra, pertanto, nonostante gli inadempimenti economici, continuerà ad allenarsi regolarmente con la massima diligenza, serietà e professionalità che, d’altronde, non sono mai mancate nel corso della stagione, nel rispetto della maglia, della tifoseria e della città. I calciatori del Matera Calcio»

Registriamo inoltre in merito le dichiarazioni dell'Amministratore Unico della società, Antonio Taccogna:

ANTONIO TACCOGNA"La società sta avendo solo un piccolo momento di difficoltà - ha affermato Taccogna - ma posso dirvi che l'85% degli stipendi sono stati pagati. Non hanno ricevuto lo stipendio 7 calciatori, di cui quattro che non hanno ricevuto una mensilità e gli altri tre che non ne hanno ricevute due (e si chiedessero anche il perchè...), oltre ai relativi premi. Noi abbiamo dei crediti con la Federazione che vanno ben oltre gli stipendi, infatti l'unica società in Italia che ha versato la fideiussione in contanti è il Matera Calcio, per un importo di 330.000 euro, più 30.000 euro per aver sforato il budget scorso. Il Matera con sette stipendi non pagati non può finire su tutti i giornali, noi non siamo come il Vicenza o l'Arezzo o come tutte quelle società che stanno avendo dei problemi. Io come amministratore unico mi assumo tutte le responsabilità di ciò che sto dicendo, il Matera andrà avanti e l'anno prossimo vinceremo anche il derby!".