Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
  VSD 5892
  Il presidente Lamberti

Giovedì 19 luglio 2018, appena un giorno dopo il passaggio del timone del Matera Calcio da Saverio Columella a Rosario Lamberti, è stato presentato presso la palestra del XXI Settembre-Franco Salerno al pubblico ed alla stampa materana il nuovo organigramma societario per la stagione 2018-19.

Ha preso subito la parola l'avvocato Vito Ripoli, il quale ha raccontato che, appena ricevuto l'incarico dal patron Columella per ricercare nuovi soci, ha dapprima cercato nuove forze tra Matera e la sua provincia, non trovando però soluzioni praticabili; il disinteresse dell'imprenditoria locale è purtroppo lo stesso del 2004, quando Ripoli lasciò l'incarico da presidente. Poi l'incontro, due domeniche fa, con questo gruppo di possibili acquirenti provenienti da Avellino (malgrado la stampa inizialmente parlasse di una provenienza dal Nord-Est), a cui Ripoli ha spiegato perchè investire a Matera piuttosto che altrove, parlandogli della competenza del pubblico materano. La trattativa è stata lunga ma alla fine l'accordo è stato raggiunto e da oggi si può pertanto iniziare a programmare, sebbene in ritardo, la nuova stagione. Ripoli ha ribadito i ringraziamenti che la città di Matera deve a Columella, che con la sua passione ha portato il Matera Calcio ad ottimi livelli ed a lottare per traguardi prestigiosi come la serie B, ed ha garantito l'iscrizione al campionato di serie C anche quest'anno; la sofferenza societaria dello scorso anno non deve oscurare quanto di buono fatto da lui in precedenza.

VSD 5868  
L'avvocato Ripoli  

Si è passati dunque a mostrare il nuovo organigramma societario, specificando che una delle priorità di questa nuova società sarà l'avvicinamento alla città e l'inserimento di persone locali all'interno del club per aumentarne il tasso di materanità. Ripoli ha così presentato il nuovo presidente, Rosario Lamberti, il direttore generale Maurizio De Simone, l'amministratore unico Alessandra D'Andrea, il consulente del presidente Martino Scibilia, il direttore sportivo Luigi Volume e l'allenatore Eduardo Imbimbo. Gli altri ruoli al momento ricoperti saranno quello di responsabile marketing che è l'imprenditore materano Claudio Gaudiano, gli addetti alla raccolta pubblicitaria Franco Danuzzo e Mimmo Fiore, l'addetto all'arbitro Sante Burgi, l'addetto all'accoglienza Franco Danuzzo, il magazziniere Tonino Lagalante, il responsabile Slo Michele Cinnella; ancora da definire i ruoli di addetto stampa e team manager.

 

  VSD 5954
  Il tecnico Imbimbo

Ha poi preso la parola il neo-presidente, che si aspettava una sciarpa biancazzurra da indossare per l'occasione ed ha dichiarato che tuttavia comprende lo scetticismo ed i dubbi del pubblico, ma che questa nuova società è qui per lavorare, far bene e vincere. Ha poi dichiarato che desidera che l'avvocato Ripoli, che ha apprezzato per la passione con cui ha condotto la trattativa, abbia un ruolo importante nella nuova società; Lamberti ha svelato inoltre che il suo gruppo avrebbe dovuto acquistare un'altra società oggi, ma dopo aver ricevuto la chiamata da parte dell'avvocato Ripoli hanno preferito Matera. Il presidente vuole che questa nuova società diventi un modello per il calcio italiano, ed ha assicurato la massima disponibilità nell'ascoltare consigli, suggerimenti ed anche critiche; il suo desiderio è quello di una società che sia trasparente ed aperta. I tempi sono molto ristretti ma si cercherà di organizzare un evento per presentare la squadra alla città con un'amichevole e un momento di spettacolo.

Il direttore generale De Simone ha dichiarato di ammirare la piazza materana per calore e compostezza; si comincia un nuovo corso, e naturalmente l'obiettivo iniziale non può che essere la salvezza, ma senza che questo precluda ad ulteriori e più ambiziosi obiettivi. Sarà tuttavia sempre fondamentale rispettare l'equilibrio tra entrate e uscite. Il diesse Volume, emozionato per la massiccia presenza dei tifosi ad una conferenza stampa, ha dichiarato che si costruirà una squadra di uomini che non tradiranno le aspettative. Si cercherà di partire per il ritiro già con il 60-70% della rosa pronta, i tempi sono molto stretti ma ci si metterà immediatamente al lavoro per colmare i ritardi.

VSD 5937  
Il direttore generale De Simone  

Infine il tecnico Imbimbo: il suo motto è lavorare duramente sul campo per ottenere i risultati; il suo modulo preferito è il 3-5-2 ma può adattarsi ad altri sistemi di gioco se vi saranno calciatori con caratteristiche differenti. Matera ha sempre fatto bene negli ultimi anni e si vuole continuare a dare soddisfazioni al pubblico.

L'incontro è terminato con le domande della stampa ai protagonisti del nuovo corso; da oggi si comincia ufficialmente a lavorare per costruire un grande Matera edizione 2018-19 che sappia tornare ad entusiasmare i tifosi biancazzurri e sappia gettare le basi per programmare un duraturo avvenire alla società Matera Calcio. Come abbiamo già commentato a margine della notizia del passaggio di consegne, il nostro grazie va a Saverio Columella per quanto ha fatto in questi sei anni di presidenza, a Vito Ripoli che ha coraggiosamente condotto in porto un'operazione che appariva proibitiva, ed infine un buon lavoro ed un caloroso in bocca al lupo a tutti i componenti del nuovo staff dirigenziale. FORZA MATERA!

VSD 5842
Il direttore sportivo Volume

  

VSD 5946
L'agente FIFA Scibilia

  

VSD 5845

VSD 5883 

VSD 5932 

VSD 6013