Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

CopertinaUn intenso ed emozionante tuffo nel passato quello avvenuto nella serata di venerdì 20 giugno in occasione della presentazione ufficiale del libro di Stefano Mele «Con il Matera nel cuore» presso la Mediateca provinciale di Matera. E' stata infatti l'occasione di rivedere tantissimi volti cari alla tifoseria biancazzurra, dai più lontani nel tempo ad altri più recenti, alcuni dei quali tornati nella città dei Sassi dopo anni di assenza. Dopo gli interventi del moderatore della serata, il giornalista Paolo Di Tullio, del sindaco di Matera Salvatore Adduce e dell'ex sindaco Nicola Buccico, dell'editore del libro Enzo Antezza, del figlio del prof. Riziero Zaccagnini primo presidente della Materacalcio del dopoguerra, e di Andrea Salerno figlio del senatore, che ha ringraziato tutti i presenti intervenuti in segno di affettuoso rispetto verso suo padre, hanno preso la parola i protagonisti che nel corso degli anni hanno calcato il terreno di gioco del XXI Settembre.

Il filo conduttore comune è stato il profondo legame che lega tutti, anche a distanza di tanti anni, alla città di Matera ed al pubblico materano, appassionato ma sempre corretto ed educato, nonchè il ricordo del senatore Salerno, figura centrale sia del calcio materano per oltre vent'anni che del libro di Stefano Mele, presidente rimasto indelebilmente nel cuore di tutti i calciatori biancazzurri. La parola è andata al mister Franco Dibenedetto, visibilmente emozionato nel rivedere tanti suoi ragazzi di oltre trent'anni fa, e ad alcuni tra i leader del Matera targato Franco Salerno e Franco Dibenedetto: Diego Giannattasio che ha ricordato come lui ha visto crescere la città di Matera e viceversa Matera abbia visto crescere lui, arrivato nel 1965 appena ventenne nella nostra città, Mario Morello, Dino Generoso e Ninni Imborgia che hanno sottolineato la forza del gruppo come arma vincente che ci condusse in serie B, con Imborgia che ha svelato di aver consegnato a Coverciano, quando è diventato direttore sportivo, una tesi sui suoi presidenti (Renzo Barbera del Palermo, Franco Jurlano del Lecce e Franco Salerno del Matera), Gino De Canio che ha voluto accanto a sè gli altri ragazzi "made in Matera" del 1978 come lui e cioè Angelo Angelino, Walter Chisena, Nicola Peragine, Antonio Antezza e Pierino Quinto, e ancora Roberto Cifarelli che ha ricordato i suoi anni prima nel vivaio biancazzurro e poi in prima squadra, Aldo Busilacchi che ha sottolineato come Matera lo abbia accolto come un figlio, Basso Germinario che ha raccontato come nacque il suo soprannome "il volpino di Matera", Marcello Chiricallo allenatore del Matera Calcio edizione 2012-13 che ha sottolineato il grande affetto fraterno che c'era tra suo padre, l'indimenticato Nicola, ed il senatore Salerno, ed infine Luciano Aprile, che ha definito Matera il luogo delle emozioni ed ha svelato di avere nel cassetto un suo libro (ricordiamo che è professore di filosofia) sulla città dove non arrivavano i treni ma arrivò la serie B.

Tra i presenti vi erano anche molti altri ex calciatori biancazzurri come Gino Vecchi, salutato calorosamente dopo più di quarant'anni, Pinuccio Galati, Aldo Raimondi, i ferrandinesi Paolo Pavese, Angelo Lisanti e Giovanni Romita, Vincenzo Antezza, Donato Tataranni, Renato Angelè, Eustachio Di Lecce e Giovanni Paolicelli. Un applauso ha ricordato un altro materano ed ex biancazzurro, Franco Mancini, prima dei saluti finali e della consegna di una targa ricordo a tutti i partecipanti da parte dell'autore del libro, Stefano Mele, anch'egli emozionato per aver saputo riunire così tanti amici che portano Matera nel cuore e che Matera continua a portare nel cuore. Davvero una bella serata!

Clicca qui per visualizzare il video con il servizio sulla presentazione ufficiale

Clicca qui per visualizzare l'articolo di MateraCalcioStory sul libro

Fotogallery della serata (foto Genovese e Materacalciostory)

foto di gruppo

 

GRUPPO

APRILE

BUSILACCHI

CHIRICALLO

DE CANIO

DIBENEDETTO

GIANNATTASIO

IMBORGIA

MORELLO

MORELLO-APRILE

MORELLO-GENEROSO

SALERNO

MELE

TAVOLO PRES