Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

icona app

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

A cura di Fabio Venezia, Francesco Salerno e Nicola Salerno

Clicca qui per leggere la cronaca della gara di andata

Clicca qui per guardare il video della partita Matera-Barletta giocata nel 1981-82

Clicca qui per guardare la fotogallery della partita di Coppa Italia di questa stagione

logo barlettaGLI AVVERSARI - Nonostante i seri problemi economici che attanagliano il sodalizio adriatico, con il presidente Perpignano che ha dichiarato nei giorni scorsi di essere disposto a farsi da parte, la squadra sul campo sta dimostrando impegno e attaccamento alla maglia. Nono posto in graduatoria a quota trentasei punti, frutto di nove vittorie, altrettanti pareggi e dieci sconfitte, e salvezza che oramai pare ad un passo.

Lontano dal “Puttilli” il Barletta ha vinto a Lamezia, Foggia, Messina, Torre Annunziata, e pareggiato a Reggio Calabria, Cosenza e Benevento. I biancorossi, capaci tra la sedicesima e la ventesima giornata di vincere cinque gare di fila (Vigor Lamezia, Salernitana, Foggia, Ischia e Messina), nelle ultime otto gare hanno improvvisamente rallentato la propria cavalcata trionfale conquistando appena otto punti e sono reduci dal netto ko interno contro la Casertana.

Nel classico 4-3-3 di mister Sesia, tra i pali ci sarà il 25enne Luca Liverani. Difesa a quattro con Antonio Meola a destra, Riccardo Ragno (che dovrebbe sostutuire lo squalificato Cortellini) a sinistra e la coppia di centrali composta da Mariano Stendardo e capitan Alessandro Radi.

In mezzo al campo la fantasia di Alberto Quadri sarà supportata dal francese Guillame Legras e da Francesco De Rose; partirà inizialmente dalla panchina Oscar Branzani. In avanti il possente attaccante senegalese Ameth Fall, autore finora di sei reti in campionato, dovrebbe essere affiancato dal 28enne Dario Venitucci a destra e dall’ex di turno Gianluca Turchetta a sinistra. In organico anche Domenico Danti ed il 21enne scuola Pescara Cristiano Ingretolli, che ha iniziato la stagione ad Ischia.

SUGLI SPALTI - I prossimi ospiti sono una tifoseria salita negli ultimi giorni agli onori delle cronache per aver preso in mano la propria squadra in piena crisi societaria. Attualmente a capo del Barletta Calcio vi è infatti un esponente della Curva Nord con il difficile compito di trovare un nuovo proprietario e finanziatore prima che sia troppo tardi e che il Barletta diventi il Parma della Lega Pro. Una situazione che abbiamo vissuto anche a Matera nella stagione 2004-05 quando lo spettro del ritiro dal campionato fu scacciato grazie all’intervento dei tifosi.

Venendo alla storia si ricorda come passione dei biancorossi si trasforma in tifo organizzato negli anni Ottanta, all’inizio di un ciclo di risultati eccezionale sul rettangolo di gioco che porterà addirittura a quattro campionati di serie B. Dopo i primi oscuri gruppi di cui ci giungono ben poche notizie, Warriors, Fedayn e Boys, nel 1987 nasce una longeva realtà che ancora oggi guida il tifo nella Città della disfida: il Gruppo Erotico. Questo gruppo si è fatto conoscere un po’ ovunque per lo stile ironico dei suoi striscioni e ancora oggi il suo simbolo di riconoscimento, una mela, è uno stemma con cui gli appassionati del mondo Ultras identificano la curva dello stadio Puttilli.

In quel periodo di grandi soddisfazioni e grande entusiasmo, gli anni Ottanta, compaiono anche altre sigle: Sbandati, Ultras (in alcuni striscioni scritto Ultrà), Southerns, Braves e soprattutto l’ancora oggi esistente Commando Ultrà Curva Sud. A parte il CUCS, che nonostante il nome oggi prende posizione in gradinata in quanto la Sud è destinata ai tifosi ospiti, tutti gli altri gruppi sono sciolti da tempo.

Altri nomi circolati nel corso degli anni sono Crazy Boys, Diabolici, Drughi Barletta, Drunks, Fossa, Furiosi, Indians, Kaotici, Nuova Guardia, Possesion, Rebels, Sbandati, Nucleo, Brigate Biancorosse, Bad Brains, Brigata Tafferugli, Smoked Heads, A669, Spericolati, Southerns, Tavern Group, Teddy, Vecchia Guardia, Wild Eagles.

Probabilmente a Matera il tifo Barlettano verrà a ranghi completi o quasi, molti dei gruppi infatti hanno aderito alla tessera del tifoso dopo che da questo programma sono state eliminate alcune clausole tra cui il famigerato articolo 9 che impediva il tesseramento di ex diffidati.

I principali gemellaggi sono quello con il Catanzaro, la Fidelis Andria, la Salernitana e l’Austria Salisburgo.

Il legame con i catanzaresi nasce nel 1986 quando entrambe le squadre vengono promosse in B mentre con i supporters della Fidelis Andria il gemellaggio è cosa recente ed ha resistito anche ad alcuni episodi poco piacevoli con tifosi comuni andriesi autori alcune stagioni addietro di una sassaiola ai danni del pullman dei giocatori del Barletta.

La storia dell’amicizia con la Salernitana è curiosa: nasce negli anni Ottanta quando di punto in bianco le due parti decisero di porre fine ad anni e anni di rivalità in campo e fuori.

Merita qualche parola in più il gemellaggio con i tifosi austriaci dell’Austria Salisburgo, tifoseria conosciuta un po’ in tutta Europa per aver ri-fondato la propria squadra dopo che al club originale è stato cambiato il nome in Red Bull Salisburgo per motivi di sponsorizzazione. Nel corso degli anni i tifosi pugliesi si sono recati alle trasferte in Italia degli austriaci in occasione di incontri di Coppa Uefa e poi Europa League contro squadre italiane. Gesti ricambiati diverse volte, tant’è che proprio nella passata stagione c’è stato un incontro celebrativo tra le due parti.

L’elenco delle rivalità è molto lungo e comprende in gran parte tifoserie pugliesi: Foggia, Taranto, Lecce e Monopoli, tutte risalenti agli anni Ottanta. Fuori dai confini le rivalità degne di nota sono quelle con Cosenza e Nocerina.

I PRECEDENTI - di seguito sono elencati i tabellini completi di tutti i precedenti di campionato disputati in casa contro il Barletta. 7 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte il bilancio dei precedenti al XXI Settembre.

Stagione 1950-51 – Campionato interregionale di Promozione - 24ª giornata – 1.4.1951

Matera - Barletta 0-1

Matera: Manzin, Mesto, Vittori, Pugliese, Pellecchia, Perentin, Giani, Gordini, Minafra, Magistro, Colomban.

Barletta: Varola, Cilli, Bellomo I, Grundino, Carbone, Lattanzio, Macina, Bellomo II, Martire, Chiapulin, Corvasce.

Marcatori: 80' Chiapulin

Stagione 1955-56 – Campionato di IV Serie – recupero della 20ª giornata – 1.3.1956

Matera - Barletta 3-1

Matera: Paolicelli, Chiricallo, Perentin, Morandi, Zampar, Candussi, Zanutel, Bitetto, Vigalio, Traversa, Perucci. All. Szalay

Barletta: Paolillo, Maltinti, Cauzzo, Meazza, Calzavara, Quarta, Marchetti, Pieri, Brocca, Paltrinieri, Martire. All. Alfonso

Marcatori: 17' Vigalio (M), 29' Vigalio (M), 78' Vigalio (M), 82' Martire (B)

Stagione 1965-66 – Campionato di Serie D - 23ª giornata – 27.2.1966

Matera - Barletta 0-0

Matera: Gagliardi, Giannattasio, Rosa, De Palma, Pertile, Campanini, Rambone, Lanzone, Lubrano, Giambruno, Buonvino. All. Mancini

Barletta: Mezzanzanica, Faraone, Tresoldi, Scarpa, Franchini, Dolci, Cadamuro, Di Paola, Lobascio, Dal Pont, Taluzzi. All. Dugini

  1968-69 matera-barletta
  Campionato 1968-69: il tocco ravvicinato di Busilacchi si stampa sulla traversa. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1968-69 – Campionato di Serie C - 6ª giornata – 20.10.1968

Matera - Barletta 0-1

Matera: Quadrello (46' Vagnoni), Rosa, Gambi, Demenia, Loprieno, Bernardis, Bertoia, Buccione, Busilacchi, Giannattasio, Maselli. All. Salar

Barletta: Fantini, Faraone, Baldan, Dolci, Brugnoletto, Scandola, Stellone, Di Paola, Filippini, Amici, Zanotti. All. Kaffenigg

Marcatori: 14' Stellone

Stagione 1969-70 – Campionato di Serie C - 16ª giornata – 4.1.1970

Matera - Barletta 1-0

Matera: Bertonelli, Vecchi, Gambi, Giannattasio, Loprieno, Mayer, Veneranda, Galati, Busilacchi, Buccione, Picat Re (65' Iancarelli). All. Chiricallo

Barletta: Corti, Rossetti (61' Milillo), Bonassin, Ripamonti, Saggese, Zanotti, Graziano, Gambino, Filippini, Cattani, Serina. All. Viola

Marcatori: 25' Veneranda

Stagione 1970-71 – Campionato di Serie C - 14ª giornata – 13.12.1970

Matera - Barletta 0-0

Matera: Bertonelli, Giannattasio, Gambi, Galati, Loprieno, Mayer, Carella, Cantagalli, Toffanin, Iancarelli, D'Addosio (57' Gottardo). All. Chiricallo

Barletta: Corti, Rossetto, Del Sorbo, Scandola, Iosce, Cattani, Paradiso, Amici, Filippini, Veronese (55' Milillo), Piccoli.

Stagione 1972-73 – Campionato di Serie C - 24ª giornata – 11.3.1973

Matera - Barletta 1-0

Matera: Bertonelli, Germinario, Petrelli (57' Angelino), Gambini, Loprieno, Monaldi, Chimenti, Galati, Toffanin, Veneranda, Michesi. All. Mancinelli

Barletta: Birtolo, Milillo, Di Benedetto, Giannini, Mannocci, Cariati, Capoferri, Amici, Lobascio, Roccotelli, Rossi. All. Benedetti

Marcatori: 10' Toffanin

  1973-74 matera-barletta
  Campionato 1973-74: il primo gol del Matera. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1973-74 – Campionato di Serie C - 7ª giornata – 28.10.1973

Matera - Barletta 3-1

Matera: Troilo, Loprieno, Cataldi, Foresti, Mamilovich, Tafuni, Stellone, Galati (71' Sollini), Toffanin, Gambini, Mazzei. All. Veneranda

Barletta: Birtolo, Croce, Di Benedetto, Facciorusso, Bontà, Natalini, Capoferri, Cariati, Lobascio, Amici (66' Abbruzzese), Rossi. All. Castignani

Marcatori: 43' Toffanin (M), 55' Mazzei (M), 70' Cariati (B), 90' Mazzei (M)

Stagione 1974-75 – Campionato di Serie C - 27ª giornata – 30.3.1975

Matera - Barletta 1-2

Matera: Casiraghi, Tramelli, Vellani, Angelino (32' Galati), Mamilovich, Raimondi, Chisena, Gambini, Stellone, Rota, Mazzei. All. Salar

Barletta: Rama, De Gennaro, Di Benedetto, Cannito, Mariani (46' Giannini), Iosche, De Florido, Cariati, Pellegrini II, Pellegrini I, Capogna. All. Fortini

Marcatori: 2' Capogna (B), 19' Stellone (M), 72' Pellegrini II (B)

Stagione 1976-77 – Campionato di Serie C - 19ª giornata – 23.1.1977

Matera - Barletta 2-0

Matera: Casiraghi, Generoso, De Canio, Zurlini, Petruzzelli, Gambini, Picat Re, Sassanelli, Aprile, Righi (66' Sollini), Chimenti. All. Zurlini

Barletta: Rama, Patat, Merafina, Lamura, Biasio, Iosche, Lugheri (56' Faccin), Cariati, Tiozzo, Dibenedetto, Conte. All. Fortini

Marcatori: 16' Picat Re, 56' aut. Patat

Stagione 1977-78 – Campionato di Serie C - 23ª giornata – 19.2.1978

Matera - Barletta 1-1

Matera: Casiraghi, Generoso, Giannattasio, Angelino, Imborgia, Gambini, Picat Re, Sassanelli, Aprile, Morello, Carella. All. Dibenedetto

Barletta: Filadi, Sambo, Guerrato, Iosche, Ferla, Corsi (47' Merafina), Bilardi, Cariati, Perissinotto, Zanolla, Florio. All. Lojacono

Marcatori: 3' Morello (M), 44' Bilardi (B)

  1978-79 matera-barletta
  Campionato 1978-79: la formazione biancazzurra prima della vittoriosa gara contro il Barletta.

Stagione 1978-79 – Campionato di Serie C1 - 23ª giornata – 11.3.1979

Matera - Barletta 2-0

Matera: Casiraghi, Bitetto, Quinto, Giannattasio, Imborgia, Gambini, Carella (86' Antezza II), Sassanelli, Aprile, Morello, Raffaele. All. Dibenedetto

Barletta: Laveneziana, De Gennaro, Corsi, Iosche, Ferla, Cariati, Perissinotto, Merafina (54' Lugheri), Rondon, Inselvini, Di Benedetto. All. Lojacono

Marcatori: 44' Raffaele, 49' Imborgia

Stagione 1981-82 – Campionato di Serie C2 - 33ª giornata – 23.5.1982

Matera - Barletta 1-1

Matera: Casiraghi, Melis, De Canio, De Pasquale, Pierobon, Angelino, Piochi (71' Lupini), Arzeni, Pavese, Gambini, Tomba. All. Chiricallo

Barletta: Tuccella, Generoso, Tortelli, Cariati, Vinti, Tanzi, Pistillo, Amato, Prima (87' Petruzzelli), Cascella (50' Perissinotto), Ballarin. All. Corelli

Marcatori: 30' Pistillo (B), 65' Arzeni (M)

  1993-94 matera-barletta
  Campionato 1993-94: il portiere del Barletta esce su De Rosa. Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Stagione 1993-94 – Campionato di Serie C1 - 17ª giornata – 16.1.1994

Matera - Barletta 0-0

Matera: Bruno, Toledo (10' Pazzini), Marino, De Solda, Deruggiero, D'Ermilio, Tatti, Landonio, Pannitteri, Picci (65' Bitetti), De Rosa. All. Dibenedetto

Barletta: Gandini, Di Spirito, Scotti, Giordano, Monza, Sassarini (68' Di Pietro), E. Lanotte, Cotroneo, Cinello (61' Arcadio), Cerqueti, De Florio. All. Russo

Stagione 2006-07 – Campionato di Serie D - 9ª giornata – 5.11.2006

Matera - Barletta 3-0

Matera: Potenza, Tritto, Naglieri, Vallefuoco, Della Corte, Cappiello, Marsico, Digno, De Rosa (31’ Di Tacchio), Carrato, Frazzica (4’ Valdez, 73’ Amoruso). All. Raimondi

Barletta: Di Candia, Mascia, Rubini, Daleno, Balducci, De Cecco (46’ Ricci), Iraci, Bachiocchi, Di Domenico, Parente (46’ Tenzone), G. Lanotte. All. Chiricallo

Marcatori: 45’ rig. Carrato, 63’ Carrato, 66’ Marsico

Stagione 2007-08 – Campionato di Serie D - 7ª giornata – 14.10.2007

  2007-08 matera-barletta
  Campionato 2007-08: Naglieri e Gambino tra gli avversari. Foto G. Labbate - Sassilive

Matera - Barletta 0-0

Matera: Buono, D. Grassani, Raimondi, Cocca (62’ F.Grassani), Della Corte, Risi, Naglieri, Gambino, Schettino (46’ Selvaggi), Novembrino, Passiatore (46’ Ferrentino). All. Ruisi

Barletta: Liccardi, Mascia, Tangorra, D’Angelo, Iervolino, Russo, Daleno (62’ Tenzone), Salvagno, De Cecco, Laviano (73’ Piperissa), Romano. All. Chiricallo